I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco perché bisogna mangiare riso integrale

Il professor Franco Berrino spiega il motivo

Pubblicato il 03/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ecco perché bisogna mangiare riso integrale


Il riso che dovremmo mangiare non è quello bianco a cui ci hanno abituato, ma quello integrale e il motivo è semplice: dal primo vengono estratte tutte le sostanze nutritive, mentre il secondo si mantiene intatto. "Il grano è da mangiare nella sua interezza, non dobbiamo togliere le cose buone per lasciare solo le cose cattive", spiegava all'Associazione di Laboratorio di Cucina Naturale il professor Franco Berrino, aggiungendo che lo strato esterno più esterno del chicco si deve togliere, ma "noi mangiamo soltanto quello che si chiama l'endosperma, che contiene prevalentemente amido e poche proteine, ma non contiene più sali minerali, non contiene più le vitamine, non contiene più i grassi essenziali che ci sono nel riso".

Ecco perché bisogna mangiare riso integrale: il parere di Franco Berrino


Berrino nel video che vi proponiamo continua dicendo: "Adesso lo Scotti si è inventato l'olio di riso: prima lo buttavia, adesso hanno detto: 'invece di buttarlo via lo vendo caro'. E dico 'ma che olio, io mi mangio il riso completo con tutte le sostanze che ci son dentro'." Il riso integrale, spiega l'epidemiologo, "è buono anche senza condirlo". Il riso integrale ha un tempo di cottura di almeno 40-45 minuti: "Ma la gente mi dice: 'Eh, ma io non ho tempo perché ci vogliono 45 minuti su cuocerlo'. E dico 'bravo, furbo che tu mentre cuoci stai lì a guardarlo'. E poi Berrino spiega anche come va cucinato il riso integrale: "Non va cucinato come il riso bianco, non è che butti il riso nell'acqua e poi alla fine scoli.Perché nell'acqua passano delle sostanze buone. Il riso bianco potete cuocerlo in tantissima acqua, quello integrale si cuoce con una tazza di riso integrale e due tazze di acqua, un pizzico di sale marino e appena bolle si abbassa il fuoco al minimo a si mette un frangifiamma. In 45 minuti consuma tutta la sua acqua ed è perfettamente cotto.

Sei su Facebook? Aiutaci a diffondere questa notizia!




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute