I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco perché bisogna mangiare riso integrale

Il professor Franco Berrino spiega il motivo

Pubblicato il 03/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ecco perché bisogna mangiare riso integrale


Il riso che dovremmo mangiare non è quello bianco a cui ci hanno abituato, ma quello integrale e il motivo è semplice: dal primo vengono estratte tutte le sostanze nutritive, mentre il secondo si mantiene intatto. "Il grano è da mangiare nella sua interezza, non dobbiamo togliere le cose buone per lasciare solo le cose cattive", spiegava all'Associazione di Laboratorio di Cucina Naturale il professor Franco Berrino, aggiungendo che lo strato esterno più esterno del chicco si deve togliere, ma "noi mangiamo soltanto quello che si chiama l'endosperma, che contiene prevalentemente amido e poche proteine, ma non contiene più sali minerali, non contiene più le vitamine, non contiene più i grassi essenziali che ci sono nel riso".

Ecco perché bisogna mangiare riso integrale: il parere di Franco Berrino


Berrino nel video che vi proponiamo continua dicendo: "Adesso lo Scotti si è inventato l'olio di riso: prima lo buttavia, adesso hanno detto: 'invece di buttarlo via lo vendo caro'. E dico 'ma che olio, io mi mangio il riso completo con tutte le sostanze che ci son dentro'." Il riso integrale, spiega l'epidemiologo, "è buono anche senza condirlo". Il riso integrale ha un tempo di cottura di almeno 40-45 minuti: "Ma la gente mi dice: 'Eh, ma io non ho tempo perché ci vogliono 45 minuti su cuocerlo'. E dico 'bravo, furbo che tu mentre cuoci stai lì a guardarlo'. E poi Berrino spiega anche come va cucinato il riso integrale: "Non va cucinato come il riso bianco, non è che butti il riso nell'acqua e poi alla fine scoli.Perché nell'acqua passano delle sostanze buone. Il riso bianco potete cuocerlo in tantissima acqua, quello integrale si cuoce con una tazza di riso integrale e due tazze di acqua, un pizzico di sale marino e appena bolle si abbassa il fuoco al minimo a si mette un frangifiamma. In 45 minuti consuma tutta la sua acqua ed è perfettamente cotto.

Sei su Facebook? Aiutaci a diffondere questa notizia!




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Corsi - Prevenzione a tavola

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore