I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

‘Resta poco tempo’: l’ultimo avviso dell’ONU sul cambiamento climatico

Le emissioni di gas serra ai massimi da 800mila anni e resta poco tempo per invertire la rotta

Pubblicato il 03/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

'Resta poco tempo': l'ultimo avviso dell'ONU sul cambiamento climatico


È drammatico l'ultimo avviso dell'ONU sul cambiamento climatico: "Non c'è più tempo", ha tuonato l'IPCC, il Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico, che dal 1988 si occupa di studiare il fenomeno del riscaldamento globale. È ancora possibile mantenere l'aumento della temperatura entro i 2 gradi centigradi e per farlo i governi devono impegnarsi a ridurre l'utilizzo di combustibili fossili negli anni a venire ed abbandonarli del tutto entro il 2100. Il nuovo rapporto IPCC sui cambiamenti climatici è stato definito "la valutazione più completa del cambiamento climatico mai fatta" dal segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il quale ha richiamato la comunità internazionale ad agire immediatamente per ridimensionare le emissioni di CO2, in modo da evitare il peggioramento del clima.

Cambiamento climatico: il Climate Change 2014 Synthesis Report


Secondo l'ultimo rapporto dell'IPCC le emissioni mondiali di CO2 devono essere ridotte dal 40 al 70% tra il 2010 e il 2050 e sparire completamente entro il 2100. Si tratta della più completa valutazione del cambiamento climatico dal 2007 ad oggi, che ha rilevato che la temperatura media della superficie della Terra e degli Oceani ha acquistato 0,85°C tra il 1880 e il 2012. Il cambiamento climatico è destinato a infliggere danni "gravi, diffusi e irreversibili" sugli esseri umani e l'ambiente se le emissioni di gas serra non verranno ridotte, si legge nel rapporto, nel quale è anche spiegato che il cambiamento climatico ha già aumentato il rischio di forti ondate di caldo e altri fenomeni atmosferici estremi, così come di carestie e guerre. Ma è anche vero che c'è il modo per allontanare questo scenario. "La scienza ha parlato. Non c'è ambiguità nel messaggio. I leader devono agire, il tempo non è dalla nostra", ha dichiarato segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon, il quale ha aggiunto che per costruire un futuro migliore e sostenibile è necessaria un'azione immediata e risolutiva, mentre l'inerzia dei governi potrebbe essere dannosa. Leggi il Climate Change 2014 Synthesis Report in PDF Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

Corsi - Prevenzione a tavola

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Corsi - Prevenzione a tavola

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo