I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

‘Resta poco tempo’: l’ultimo avviso dell’ONU sul cambiamento climatico

Le emissioni di gas serra ai massimi da 800mila anni e resta poco tempo per invertire la rotta

Pubblicato il 03/11/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

'Resta poco tempo': l'ultimo avviso dell'ONU sul cambiamento climatico


È drammatico l'ultimo avviso dell'ONU sul cambiamento climatico: "Non c'è più tempo", ha tuonato l'IPCC, il Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico, che dal 1988 si occupa di studiare il fenomeno del riscaldamento globale. È ancora possibile mantenere l'aumento della temperatura entro i 2 gradi centigradi e per farlo i governi devono impegnarsi a ridurre l'utilizzo di combustibili fossili negli anni a venire ed abbandonarli del tutto entro il 2100. Il nuovo rapporto IPCC sui cambiamenti climatici è stato definito "la valutazione più completa del cambiamento climatico mai fatta" dal segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il quale ha richiamato la comunità internazionale ad agire immediatamente per ridimensionare le emissioni di CO2, in modo da evitare il peggioramento del clima.

Cambiamento climatico: il Climate Change 2014 Synthesis Report


Secondo l'ultimo rapporto dell'IPCC le emissioni mondiali di CO2 devono essere ridotte dal 40 al 70% tra il 2010 e il 2050 e sparire completamente entro il 2100. Si tratta della più completa valutazione del cambiamento climatico dal 2007 ad oggi, che ha rilevato che la temperatura media della superficie della Terra e degli Oceani ha acquistato 0,85°C tra il 1880 e il 2012. Il cambiamento climatico è destinato a infliggere danni "gravi, diffusi e irreversibili" sugli esseri umani e l'ambiente se le emissioni di gas serra non verranno ridotte, si legge nel rapporto, nel quale è anche spiegato che il cambiamento climatico ha già aumentato il rischio di forti ondate di caldo e altri fenomeni atmosferici estremi, così come di carestie e guerre. Ma è anche vero che c'è il modo per allontanare questo scenario. "La scienza ha parlato. Non c'è ambiguità nel messaggio. I leader devono agire, il tempo non è dalla nostra", ha dichiarato segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon, il quale ha aggiunto che per costruire un futuro migliore e sostenibile è necessaria un'azione immediata e risolutiva, mentre l'inerzia dei governi potrebbe essere dannosa. Leggi il Climate Change 2014 Synthesis Report in PDF Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Corsi - Prevenzione a tavola

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale