I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola, Kaci Hickox dovrà stare a 1 metro dalla gente

E in Liberia Ebola si riduce dopo una campagna informativa

Pubblicato il 31/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola, Kaci Hickox dovrà stare a 1 metro dalla gente


(Video da Euronews: Liberia: Ebola si riduce dopo campagna informativa)


Le autorità americane hanno ordinato a Kaci Hickox, l'infermiera che ha violato ieri la quarantena per l'ebola, di stare ad almeno 3 piedi (quasi un metro) di distanza dalla gente. Le regole prevedono che gli operatori sanitari osservino un periodo di 21 giorni di isolamento, ma la donna crede che non ci sia bisogno di queste misure restrittive "non provate scientificamente" e nella giornata di ieri ha sfidato le autorità uscendo di casa e facendosi un giro in bicicletta, vigilmente sorvegliata da alcuni agenti di polizia che hanno monitorato i suoi spostamenti durante la passeggiata. Kaci Hickox, atterrata all'aeroporto internazionale di Newark venerdì scorso, ha detto che non lascerà che "i suoi diritti civili saranno violati per qualcosa che non è provato scientificamente".

Ebola, Kaci Hickox dovrà stare a 1 metro dalla gente. E in Liberia Ebola si riduce dopo una campagna informativa


Dall'Africa Occidentale arrivano buone notizie. La diffusione della malattia sta calando, nonostante la crisi non sia terminata. La Liberia, che è il Paese maggiormente colpito da ebola pare reagire efficacemente allo scoppio dell'epidemia. Sono circa 14.000 i casi di contagio, secondo i dati dell'OMS, ovvero 3.000 in più rispetto ad una settimana fa: un aumento improvviso che si spiega con i ritardi nelle comunicazioni e negli aggiornamenti e non dovuto a nuovi casi. Dai dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità emerge anche che le morti, che sono 4.920 stando all'ultimo aggiornamento, non sono aumentate granché. Nell’ultimo periodo, il tasso di mortalità complessivo della malattia è prossimo al 70%. Le vittime di ebola registrate al di fuori dell'Africa Occidentale sono 10 in totale, e nella maggior parte dei casi si tratta di personale sanitario straniero ammalatosi di ebola in Africa e rimpatriato per essere trattato nei paesi d'origine. In Liberia la diffusione della malattia sembra arrestarsi grazie al successo della campagna del governo locale che ha informato i cittadini della pericolosità di comportamenti come i riti funebri collettivi. In Africa Occidentale ci sono tradizioni come quella di lavare i morti a mani nude, cosa che ha contribuito alla rapida diffusione di ebola nel paese.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



Puoi seguirci anche su Twitter e Google+. Fonti: NBC; Euronews; La Fucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali