I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola, Kaci Hickox dovrà stare a 1 metro dalla gente

E in Liberia Ebola si riduce dopo una campagna informativa

Pubblicato il 31/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola, Kaci Hickox dovrà stare a 1 metro dalla gente


(Video da Euronews: Liberia: Ebola si riduce dopo campagna informativa)


Le autorità americane hanno ordinato a Kaci Hickox, l'infermiera che ha violato ieri la quarantena per l'ebola, di stare ad almeno 3 piedi (quasi un metro) di distanza dalla gente. Le regole prevedono che gli operatori sanitari osservino un periodo di 21 giorni di isolamento, ma la donna crede che non ci sia bisogno di queste misure restrittive "non provate scientificamente" e nella giornata di ieri ha sfidato le autorità uscendo di casa e facendosi un giro in bicicletta, vigilmente sorvegliata da alcuni agenti di polizia che hanno monitorato i suoi spostamenti durante la passeggiata. Kaci Hickox, atterrata all'aeroporto internazionale di Newark venerdì scorso, ha detto che non lascerà che "i suoi diritti civili saranno violati per qualcosa che non è provato scientificamente".

Ebola, Kaci Hickox dovrà stare a 1 metro dalla gente. E in Liberia Ebola si riduce dopo una campagna informativa


Dall'Africa Occidentale arrivano buone notizie. La diffusione della malattia sta calando, nonostante la crisi non sia terminata. La Liberia, che è il Paese maggiormente colpito da ebola pare reagire efficacemente allo scoppio dell'epidemia. Sono circa 14.000 i casi di contagio, secondo i dati dell'OMS, ovvero 3.000 in più rispetto ad una settimana fa: un aumento improvviso che si spiega con i ritardi nelle comunicazioni e negli aggiornamenti e non dovuto a nuovi casi. Dai dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità emerge anche che le morti, che sono 4.920 stando all'ultimo aggiornamento, non sono aumentate granché. Nell’ultimo periodo, il tasso di mortalità complessivo della malattia è prossimo al 70%. Le vittime di ebola registrate al di fuori dell'Africa Occidentale sono 10 in totale, e nella maggior parte dei casi si tratta di personale sanitario straniero ammalatosi di ebola in Africa e rimpatriato per essere trattato nei paesi d'origine. In Liberia la diffusione della malattia sembra arrestarsi grazie al successo della campagna del governo locale che ha informato i cittadini della pericolosità di comportamenti come i riti funebri collettivi. In Africa Occidentale ci sono tradizioni come quella di lavare i morti a mani nude, cosa che ha contribuito alla rapida diffusione di ebola nel paese.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



Puoi seguirci anche su Twitter e Google+. Fonti: NBC; Euronews; La Fucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo