I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

‘Un disastro ambientale mai visto’

Liquami sversati nelle acque di un canale in provincia di Mantova

Pubblicato il 31/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

'Un disastro ambientale mai visto'


(Video girato dal youtuber Luca Golfré e caricato su Youtube nel novembre del 2013: "da giovane, io e la mia compagnia facevamo gran tuffi e bagni. Ora ognuno e' per i fatti suoi e questi luoghi taccion delle nostre urla", si legge sulla descrizione del video) Secondo una guardia forestale quello accaduto in provincia di Mantova è "un disastro ambientale mai visto". Circa 5.000 metri cubi di liquami sono finiti nelle acque del canale Seriola, che passa per i comuni di Carpenedolo a Gazoldo. Ora nel mantovano è allarme rosso: "la schiuma puzzolente - riporta La Gazzetta di Mantova - ha ricoperto le acque per almeno dodici chilometri arrivando all’Osone e al vaso Gambino". Non è ancora ufficiale, ma è sicuro che i liquami provengono da un allevamento zootecnico di suini e nel mirino c'è un'azienda dove sono presenti due vasche della portata di 5.000 metri cubi. Quest'azienda, oltretutto, era stata denunciata in passato per aver violato le leggi ambientali.

Disastro ambientale a Mantova: l'ipotesi è che si sia rotto un tubo di una vasca contenente liquami


Secondo gli inquirenti a provocare il disastro sarebbe stato provocato dalla rottura un tubo collegato a una delle due vasche. Il tubo si sarebbe rotto martedì sera e di conseguenza tutti gli escrementi degli animali si sarebbero riversati nell’acqua del canale Seriola. Il danno è enorme: ci vorranno anni affinché i pesci potranno tornare a vivere nelle acque del canale. E non bisogna dimenticare che i liquami hanno provocato anche gravi danni all’ambiente circostante. I sindaci di Ceresara, Laura Marsiletti, e quello di Piubega, Stefano Arienti hanno detto che per la loro zona è "un vero disastro" e che sicuramente verranno chiesti i danni e i comuni si costituiranno parte civile. Secondo i due sarebbero necessarie pene più severe nei confronti di chi commette reati di questo tipo, in quanto l'azienda responsabile del disastro è "recidiva": "Ci hanno detto che quest’azienda è recidiva: è la prova che servono pene più severe contro chi commette questi crimini", hanno aggiunto. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
Puoi seguirci anche su Twitter e Google+. Fonte: La Gazzetta di Mantova



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Corsi - Prevenzione a tavola

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno