I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’infermiera americana viola la quarantena per l’ebola

Ma secondo Obama è meglio non imporre misure troppo restrittive

Pubblicato il 30/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

L'infermiera americana viola alla quarantena per l'ebola


L'infermiera americana Kaci Hickox, che ritornava dalla Sierra Leone, ha violato la quarantena che le era stata imposta dopo aver assistito malati di ebola nel paese. Le autorità di Maine, dove vive la donna, hanno dichiarato che porteranno il caso in tribunale per far rispettare la legge. Secondo l'infermiera non è necessario essere messi in isolamento e ha detto che non lascerà che i suoi diritti civili saranno violati per qualcosa che non è provato scientificamente. L'ebola, che si contagia solamente se c'è un contatto con i fluidi corporei dei pazienti malati, prevede un periodo di incubazione di 21 giorni. Le autorità americane sono in disaccordo sull'obbligare o no gli operatori sanitari ad un periodo di isolamento prima di tornare nel paese.

Kaci Hickox viola la quarantena per l'ebola, ma per Obama è meglio non imporre misure troppo restrittive


Il New Jersey e altri stati americani hanno deciso di stabilire regole sulla quarantena dopo che un dottore che aveva assistito pazienti di ebola in Africa Occidentale era tornato in patria malato. Ma il CDC (US Centers for Disease Control and Prevention) non raccomanda un periodo di isolamento a chi ritorna dai paesi colpiti, ma soltanto un monitoraggio giornaliero. Secondo il presidente Barack Obama misure troppo restrittive potrebbero scoraggiare gli operatori sanitari a offrirsi volontariamente per partire in Africa: "Il miglior modo per proteggere gli americani dall'ebola è combattere la malattia alla fonte", ha detto ieri in una conferenza stampa il presidente. L'infermiera è ritornata in terra americana venerdì scorso, quando è atterrata all'Aeroporto Internazionale di Newark. Le autorità avevano detto che c'era bisogno di mettere la donna in quarantena perché aveva un po' di febbre, ma lei ha contestato la decisione e minacciato di intraprendere azioni legali. L'infermiera però non ha manifestato alcun sintomi per 24 ore ed è stata dimessa e portata nella sua casa di Maine e giovedì mattina ha violato la quarantena ha fatto un giro in bici seguita da degli agenti di polizia che hanno monitorato i suoi spostamenti. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Fonte: BBC



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina