I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ultime ebola, Strada: ‘Non è umano non poter soccorrere tutti’

L'articolo del medico sul Corriere della Sera

Pubblicato il 28/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ultime ebola, Strada: 'Non è umano non poter soccorrere tutti'


Video d'archivio - Gino Strada spiega come si diffonde ebola a Otto e Mezzo


Gino Strada torna a parlare di ebola e lo fa dalle colonne del Corriere della Sera. Il medico ha raccontato di "un’altra Waterloo", una baraccopoli che si trova nei pressi della capitale della Sierra Leone Freetown. Waterloo un tempo era un aeroporto militare inglese, oggi è un accampamento di sfollati dove vivono 22.000 persone, arrivate anni fa, in fuga dalla guerra civile che ha devastato il paese. Ora questo enorme accampamento deve fare i conti con l'ebola: solo nelle ultime settimane sono stati rinvenuti circa 40 cadaveri, ciascuno dei quali ha infettato almeno un parente prima di morire. Lo scorso giovedì, scrive Gino Strada, una famiglia di quattro persone è stata trovata per terra in uno dei vicoletti della città.

Ultime ebola, Strada: 'Non è umano non poter soccorrere tutti'


Un prete cattolico alla vista di questa famiglia ha deciso di caricarli sulla sua auto e portarli al centro Emergency di Lakka, in modo che i quattro potessero essere presi in cura. Ma il problema è che il centro di Lakka dispone di soli 22 posti letto e per accogliere nuovi pazienti bisogna aspettare che "qualcuno muoia o venga dimesso guarito", spiega Strada, che commenta: "non è giusto, non è umano trovarsi un malato grave davanti agli occhi e non poterlo soccorrere", e questo genera un misto di "impotenza, frustrazione e rabbia" nel 66enne fondatore di Emergency. Alla fine i medici dell'organizzazione sono riusciti ad assistere la madre e il bambino più piccolo della famiglia, che erano in condizioni più gravi, mentre il padre e la figlioletta hanno dovuto aspettare fuori dai cancelli dell'ospedale, perché non c'era neanche un posto libero negli altri centri di Freetown. Gino Strada ha anche raccontato di essere tornato a casa a fine serata e al ritorno il giorno seguente ha trovato fuori dai cancelli il padre e la figlia, a cui si è aggiunto un altro malato di ebola.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie



Fonte: Corriere.it



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo