I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

L’esperimento sui panini Mc Donald’s e altri fast food

Il video di BuzzFeed

Pubblicato il 28/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

L'esperimento sui panini Mc Donald's


Video d'archivio - Il cheeseburger di Mc Donald's immerso nell’acido dello stomaco


Lo staff di BuzzFeed ha acquistato 7 hamburger da 7 diversi fast food per esaminare i panini dopo averli lasciati per 30 giorni all'interno di un barattolo e i risultati sono preoccupanti e dovrebbero far riflettere chi si reca spesso a mangiare in questi "ristoranti". Gli hamburger dovrebbero decomporsi, invece alcuni di questi sono rimasti praticamente intatti dopo un mese: "meno sono grigi, più è allarmante il risultato", scrive BuzzFeed. Questo fenomeno sarebbe dovuto ai grassi e al formaggio presenti nei panini, che li mantengono intatti.

L'esperimento sui panini Mc Donald's e altri fast food


I panini di Burger King sembrano essere i migliori a giudicare dalla quantità di "grigio" presente sul cheeseburger buuuuuu I panini di Mc Donald's al termine dell'esperimento: mccccccccc Gli altri sembrano essere tutti più o meno della stessa pasta: Wendy's ww Carl's Jr. car Jack in the box jaaa In-N-Out innn Umami Burger uma

L'hamburger immerso nell'acido cloridrico: l'esperimento del professor Martyn Poliakoff


Che gli hamburger non siano facili da digerire non è una novità: un professore di chimica dell’Università di Nottingham ha immerso metà di un cheeseburger comprato da Mc Donald's nell’acido cloridrico, lo stesso acido utilizzato dal nostro organismo nella prima parte del processo di digestione. Durante questo stadio il cibo abbiamo ingerito viene ridotto in composti più piccoli, che poi ci daranno energia o ci faranno ingrassare. L'acido cloridrico è uno dei corrosivi più potenti, ed è il principale costituente del succo gastrico prodotto dal nostro stomaco. Ciò che stupisce è che quando immergiamo dei panini di Mc Donald's in quest'acido dopo tre ore il liquido diventa nero, ma gli hamburger non si decompongono completamente. Gli studi di Dian Dooley dell'Università delle Hawaii hanno rilevato che solitamente il nostro corpo ha bisogno di un periodo compreso tra le 24 e le 72 ore per digerire il cibo. La frutta viene digerita in 30 minuti, mentre un hamburger può richiedere fino a 3 giorni. Su internet hanno girato vari video che dimostrerebbero come gli hamburger di Mc Donald's non manifestano alcun segno di decomposizione neanche dopo sei mesi. Ma se un video caricato da un utente qualsiasi su Youtube poteva non essere attendibile, ora la conferma sembra arrivare da una fonte insospettabile come BuzzFeed. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Fonti: Buzzfeed; La Fucina



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti