I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola, soldati a Vicenza: ha deciso il Pentagono

E in Svizzera iniziano i test per un vaccino sperimentale

Pubblicato il 28/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola, soldati a Vicenza: ha deciso il Pentagono


(Video da Euronews: Che cos'è l'ebola)


Il generale Derryl Williams ha fatto sapere che la scelta di far rientrare a Vicenza gli 11 soldati provenienti dalla Liberia, paese colpito dall'ebola, è stata presa dal Pentagono. Williams è il comandante del contingente di soldati americani che è stato messo in isolamento per 21 giorni nella base militare "Del Din" di Vicenza. E in merito alle polemiche mosse dal governatore della Regione Veneto Luca Zaia, Williams ha detto che si tratta di misure previste dalle regole militari. Gli 11 soldati messi in isolamento nella base di Vicenza sono stati confinati negli alloggi e si trovano in un'ala separata dal resto della caserma e non possono avere contatti con nessuno. Ma non sono gli unici che alloggeranno a Vicenza: è previsto per domani l'arrivo di altri 87 soldati nella città veneta.

Ebola: gli ultimi aggiornamenti dell'OMS


L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha fatto sapere che Swissmedic, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, ha autorizzato i test su un vaccino sperimentale sarà condotto con 120 partecipanti volontari all'Ospedale universitario di Losanna: "Questo segna l'ultimo passo verso l'introduzione di un vaccino per l'ebola sicuro ed efficace nel minor tempo possibile", si legge sul sito web dell'organizzazione. Il vaccino si basa su un adenovirus geneticamente modificato degli scimpanzé. E in questa sperimentale sarà testata sia la sicurezza del vaccino, sia la sua capacità di generare una risposta immunitaria. Swissmedic prima di ottenere il permesso per procedere con la sperimentazione ha dovuto consultare la Commissione federale per la sicurezza biologica, l'Ufficio federale della sanità pubblica e l'Ufficio federale dell'ambiente in quanto per il vaccino impiegato viene usato un organismo geneticamente modificato. Il vaccino è stato sviluppato dal NIAID (National Institute of Allergy and Infectious Diseases) in collaborazione con l'azienda farmaceutica GlaxoSmithKline e consiste in un virus che viene reso inoffensivo e utilizzato come portatore sano per una proteina di ebola. Alla domanda di sperimentazione, che è stata inoltrata a fine settembre, è stata data priorità, vista la gravità dell'epidemia. Il tweet dell'OMS Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie
Fonti: Corriere.it; NuovaVenezia.it; OMS



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pasta fresca, online il nostro nuovo corso di cucina

Imparare a preparare la pasta fatta in casa partendo da farine non raffinate e ingredienti genuini

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Corsi - Prevenzione a tavola

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Corsi - Prevenzione a tavola

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi