I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola: la prima vittima del virus in Mali

E' una bambina di 2 anni

Pubblicato il 25/10/2014 da Prevenzione a tavola

E' morta in Mali la prima vittima di Ebola, una bambina di due anni che, durante la malattia, è stata a contatto stretto con almeno 40 persone ed ha viaggiato in autobus per più di mille chilometri. Lo riferiscono autorità locali dell'Organizzazione mondiale della sanità, riprese dalla BBC online. Ha viaggiato per oltre mille chilometri in pullman con i sintomi dell'ebola, nella fase piu' contagiosa della malattia, la bambina di due anni morta in Mali, primo caso nel Paese. A lanciare l'allarme e' l'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms). Oltre 40 persone entrate sono state messe in quarantena, ma le autorita' locali stanno tentando di individuare centinaia di persone che potrebbero potenzialmente essere entrate in contatto con la piccola, durante il viaggio con la nonna dalla Guinea, passando per la capitale del Mali, Bamako, fino alla citta' occidentale di Kayes, dove e' stata diagnosticata la malattia. La bambina avrebbe contratto il virus dal padre, morto da poco in Guinea, uno dei 3 Paesi dell'Africa Occidentale (gli altri sono Liberia e Sierra Leone) dove l'epidemia ha finora ucciso oltre 4.700 persone. Il Mali era stato messo dall'Oms nella 'lista rossa' dei Paesi con il maggior rischio di diffusione del virus, proprio per via dell'esteso confine con la Guinea. Il Mali, assieme alla Costa d'Avorio, ha esteso i controlli alla frontiera per evitare la diffusione dell'ebola, ma molte zone di confine non sono adeguatamente presidiate. (AGI)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Corsi - Prevenzione a tavola

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente