I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Epidemia ebola, Gino Strada: ‘È il momento di agire’

E l'infermiera americana Amber Joy Vinson è guarita dal virus

Pubblicato il 23/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Epidemia ebola, Gino Strada: 'È il momento di agire'


(Video da Euronews: Usa, guariscono dall'Ebola altri due malati) L'epidemia di ebola non sembra arrestarsi in Sierra Leone. Il sito web di Emergency, l'organizzazione fondata da Gino Strada, riporta che nel paese ogni giorno ci sono almeno 50 nuovi casi e il personale sta lavorando per cercare di isolare i casi sospetti e assistere chi si è ammalato. Questo centro è stato aperto circa un mese fa a Lakka, nei pressi della capitale Freetown e ora Emergency è al lavoro per l'apertura di uno nuovo a Goderich, dove nel 2011 era stato aperto un ospedale che è l'unico completamente funzionante da quando l'epidemia è scoppiata. Gino Strada ha fatto sapere che il governo del paese metterà a disposizione il terreno su cui verrà costruito il nuovo centro e le attività saranno finanziate anche dal Dipartimento per lo sviluppo internazionale del governo inglese.

Epidemia ebola, ultime notizie: guarita la seconda infermiera americana


Amber Joy Vinson, la seconda infermiera americana a contrarre l'ebola, è guarita dalla malattia. L'emittente NBC riporta sul proprio sito che non risultano esserci più tracce del virus nel sangue della donna: lo hanno detto i familiari dell'infermiera, che ora sarà trasferita in un altro reparto dell'Emory University Hospital mercoledì, a una settimana dal ricovero all'ospedale di Atlanta. "Amber e la nostra famiglia sono entusiasti di ricevere l'ultimo rapporto sulle sue condizioni", ha detto la madre Debra. L'infermiera aveva contratto l'ebola al Texas Health Presbyterian, dove aveva assistito Thomas Eric Duncan, il primo paziente al quale è stato diagnosticato il virus negli USA. Il 14 ottobre era stata ricoverata, un giorno dopo il suo rientro a Dallas da un viaggio in Ohio. La sua collega Nina Pham è in buone condizioni: è stata la prima infermiera ad ammalarsi di ebola ed è attualmente ricoverata al National Institutes of Health di Maryland. Non è chiaro come le due infermiere abbiano contratto il virus.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie


Fonti: Facebook; NBC



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute