I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola Africa: come si diffonde il virus?

E viene pubblicato un video dell'infermiera americana che scoppia in lacrime

Pubblicato il 17/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola Africa: come si diffonde il virus?


(Video: Nina Pham, la seconda infermiera americana che ha contratto l'ebola compare in video) L'Organizzazione Mondiale della Sanità giovedì ha fatto sapere che al termine di questa settimana saranno 9.000 i casi confermati di Ebola in Africa e che il numero di vittime presto raggiungerà quota 4.500 e che i nuovi casi quadruplicano ogni settimana che passa. I sintomi della malattia sono febbre alta, mal di testa, dolori muscolari, debolezza e mal di gola, e si manifestano all'improvviso nei primi 21 giorni di degenza, ma di solito si sviluppano entro una settimana. Dopo questi arrivano altri sintomi come diarrea, vomito e dolore di stomaco e si verifica un graduale deterioramento di reni e fegato. Poi gli organi interni dei pazienti iniziano a sanguinare e il sanguinamento può verificarsi anche dagli occhi, dal naso o dalla bocca.

Epidemia ebola in Africa, come si diffonde il virus?


Questa malattia viene contagiata tramite il contatto con il sangue e i fluidi delle persone infette come urina, vomito, diarrea, feci e saliva. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiarito che i pazienti non sono contagiosi finché non manifestano i sintomi del virus. L'infezione viene trasmessa quando questi fludi entrano in contatto diretto una ferita aperta di un'altra persona o con la mucosa che si trova nel naso e nella bocca. Il virus si può diffondere anche toccando oggetti e superfici contaminate come vestiti, lenzuola e poi toccandosi una ferita o il naso e la bocca. A chi è sopravissuto dall'ebola si consiglia il sesso protetto per un periodo di sette settimane dopo la completa guarigione. In Africa Occidentale l'epidemia è scoppiata per via dell'assenza di un efficiente sistema sanitario e delle condizioni di vita della popolazioni. Per di più, la diffusione del virus in questi paesi ha fatto scoppiare il panico, provocando violenza e disordini. Secondo la Banca Mondiale nel peggiore dei casi l’ebola avrà un costo di 33 miliardi di dollari.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie


Puoi seguirci anche su Twitter e Google+. Fonte: The Independent



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

Corsi - Prevenzione a tavola

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti