I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola Africa: come si diffonde il virus?

E viene pubblicato un video dell'infermiera americana che scoppia in lacrime

Pubblicato il 17/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola Africa: come si diffonde il virus?


(Video: Nina Pham, la seconda infermiera americana che ha contratto l'ebola compare in video)L'Organizzazione Mondiale della Sanità giovedì ha fatto sapere che al termine di questa settimana saranno 9.000 i casi confermati di Ebola in Africa e che il numero di vittime presto raggiungerà quota 4.500 e che i nuovi casi quadruplicano ogni settimana che passa. I sintomi della malattia sono febbre alta, mal di testa, dolori muscolari, debolezza e mal di gola, e si manifestano all'improvviso nei primi 21 giorni di degenza, ma di solito si sviluppano entro una settimana. Dopo questi arrivano altri sintomi come diarrea, vomito e dolore di stomaco e si verifica un graduale deterioramento di reni e fegato. Poi gli organi interni dei pazienti iniziano a sanguinare e il sanguinamento può verificarsi anche dagli occhi, dal naso o dalla bocca.

Epidemia ebola in Africa, come si diffonde il virus?


Questa malattia viene contagiata tramite il contatto con il sangue e i fluidi delle persone infette come urina, vomito, diarrea, feci e saliva. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiarito che i pazienti non sono contagiosi finché non manifestano i sintomi del virus. L'infezione viene trasmessa quando questi fludi entrano in contatto diretto una ferita aperta di un'altra persona o con la mucosa che si trova nel naso e nella bocca. Il virus si può diffondere anche toccando oggetti e superfici contaminate come vestiti, lenzuola e poi toccandosi una ferita o il naso e la bocca. A chi è sopravissuto dall'ebola si consiglia il sesso protetto per un periodo di sette settimane dopo la completa guarigione. In Africa Occidentale l'epidemia è scoppiata per via dell'assenza di un efficiente sistema sanitario e delle condizioni di vita della popolazioni. Per di più, la diffusione del virus in questi paesi ha fatto scoppiare il panico, provocando violenza e disordini. Secondo la Banca Mondiale nel peggiore dei casi l’ebola avrà un costo di 33 miliardi di dollari.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie


Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.Fonte: The Independent



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero