I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola Africa: come si diffonde il virus?

E viene pubblicato un video dell'infermiera americana che scoppia in lacrime

Pubblicato il 17/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola Africa: come si diffonde il virus?


(Video: Nina Pham, la seconda infermiera americana che ha contratto l'ebola compare in video) L'Organizzazione Mondiale della Sanità giovedì ha fatto sapere che al termine di questa settimana saranno 9.000 i casi confermati di Ebola in Africa e che il numero di vittime presto raggiungerà quota 4.500 e che i nuovi casi quadruplicano ogni settimana che passa. I sintomi della malattia sono febbre alta, mal di testa, dolori muscolari, debolezza e mal di gola, e si manifestano all'improvviso nei primi 21 giorni di degenza, ma di solito si sviluppano entro una settimana. Dopo questi arrivano altri sintomi come diarrea, vomito e dolore di stomaco e si verifica un graduale deterioramento di reni e fegato. Poi gli organi interni dei pazienti iniziano a sanguinare e il sanguinamento può verificarsi anche dagli occhi, dal naso o dalla bocca.

Epidemia ebola in Africa, come si diffonde il virus?


Questa malattia viene contagiata tramite il contatto con il sangue e i fluidi delle persone infette come urina, vomito, diarrea, feci e saliva. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiarito che i pazienti non sono contagiosi finché non manifestano i sintomi del virus. L'infezione viene trasmessa quando questi fludi entrano in contatto diretto una ferita aperta di un'altra persona o con la mucosa che si trova nel naso e nella bocca. Il virus si può diffondere anche toccando oggetti e superfici contaminate come vestiti, lenzuola e poi toccandosi una ferita o il naso e la bocca. A chi è sopravissuto dall'ebola si consiglia il sesso protetto per un periodo di sette settimane dopo la completa guarigione. In Africa Occidentale l'epidemia è scoppiata per via dell'assenza di un efficiente sistema sanitario e delle condizioni di vita della popolazioni. Per di più, la diffusione del virus in questi paesi ha fatto scoppiare il panico, provocando violenza e disordini. Secondo la Banca Mondiale nel peggiore dei casi l’ebola avrà un costo di 33 miliardi di dollari.

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie


Puoi seguirci anche su Twitter e Google+. Fonte: The Independent



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'