I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ebola in Italia? Esperti rassicurano, ma c’è il rischio

Lo studio di un team di ricercatori americani

Pubblicato il 07/10/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Ebola in Italia? Esperti rassicurano, ma c'è il rischio


Un mese fa le probabilità dell'arrivo dell'Ebola in Italia entro fine settembre erano del 5% circa e in Europa sotto il 10%, secondo le previsioni degli scienziati della Northeastern University di Boston. Il team di ricercatori guidato da Alessandro Vespignani ha utilizzato le informazioni sul traffico aereo, il cui eventuale blocco non favorirebbe la lotta all'epidemia, anzi aumenterebbe le probabilità di contagio in quanto limiterebbe gli spostamenti. Il modo migliore per contrastare Ebola è, secondo Vespignani, intervenire in Africa occidentale, dove l'epidemia è scoppiata. In generale, ha spiegato anche il medico, è importante incrementare gli sforzi per migliorare i sistemi sanitari dei paesi poveri.

PRIMO CASO DI EBOLA IN SPAGNA


Secondo Giuseppe Ippolito dello Spallanzani di Roma, che è il centro di riferimento per la malattia nel nostro paese, in Italia "il rischio di contagio è zero" e "l'Italia ha la capacita di gestire eventuali casi". Ad ogni modo, in Spagna è stato registrato ieri il primo caso di contagio europeo: si tratta di un'infermiera 40enne che aveva assistito i due missionari spagnoli rimpatriati dopo aver contratto il virus in Africa. El País riporta che la donna è entrata in contatto con circa 100 infermieri o medici spagnoli, che verranno tenuti sotto controllo: dovranno misurarsi la febbre due volte al giorno, ma potranno girare normalmente, dato che il virus diventa contagioso solo una volta che si manifestano i primi sintomi.

LE PREVISIONI DI VESPIGNANI


ebolatrafficconnections4Secondo le ultime previsioni dei ricercatori della Northeastern University, aggiornate al 1 ottobre, la probabilità che un viaggiatore che ha contratto l'Ebola raggiunga il Regno Unito è del 50%, e che raggiunga la Francia entro il 24 ottobre è del 75%. L'Italia meno, il 14% circa, perché il volume di traffico aereo da e verso l'Africa occidentale è minore.Fonti: Ansa; Ansa; El País; The Daily Mail

Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie


Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Corsi - Prevenzione a tavola

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla