I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Scioglimento ghiacciai Alaska: i trichechi a riva

Le foto del National Marine Mammal Laboratory

Pubblicato il 02/10/2014 da Prevenzione a tavola

Scioglimento ghiacciai Alaska: i trichechi a riva


Circa 35.000 trichechi si sono ammassati in una spiaggia nei pressi di Point Lay, in Alaska. Secondo un rapporto del National Oceanic and Atmospheric Administration questi animali sono costretti a raggiungere la terraferma a causa dello scioglimento del ghiaccio nell'Artico: i trichechi si riposano sulle lastre tra una nuotata e l'altra. Il National Marine Mammal Laboratory ha scattato le foto lo scorso sabato: sulla spiaggia si trovavano 35.036 trichechi, e 36 erano morti. Diversamente dalle foche, i trichechi non possono nuotare senza mai fermarsi e hanno bisogno di un appoggio: le zanne vengono anche utilizzate per aggrapparsi alle lastre di ghiaccio. Non si può dire con certezza che sia l'effetto del riscaldamento globale, ma mentre i ghiacci in precedenza arretravano a nord verso il Mare dei Ciukci, ora si stanno sciogliendo anche più a nord, nell'Artico, dove le profondità sono proibitive per i trichechi. La prima volta che dei trichechi sono stati avvistati nel Mare dei Ciukci è stato nel 2007, poi hanno fatto ritorno nel 2009, nel 2011 e, in migliaia, pochi giorni fa.

Scioglimento ghiacciai Alaska: i trichechi a riva


Sei su Facebook? Condividi la foto se ti piace questo proverbio indiano

Scioglimento ghiacciai Alaska: i trichechi a riva


Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute