I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Medicina e spending review: succo d’ananas anziché mezzo di contrasto

Succo d'ananas al 100% al posto del liquido di contrasto Lumirem. Passa anche per questo la spending review del S.Orsola di Bologna

Pubblicato il 26/09/2014 da Prevenzione a tavola

Succo d'ananas al 100% al posto del liquido di contrasto Lumirem. Passa anche per questo la spending review del S.Orsola di Bologna. A spiegarlo è Marco Storchi, responsabile dei servizi di supporto alla persona, illustrando un ampio piano di razionalizzazione della spesa.Clinici e dietisti hanno concordato che il liquido era sostituibile, per l'esame, col succo. Con beneficio per i costi (una fornitura annuale del liquido costa 14.000 euro, del succo 380) e per il palato dei pazienti. ll policlinico ha ripensato la mensa e risparmia nel 2013 738.000 euro sui circa 10 milioni che spende all'anno per la ristorazione. Con un'altra parte del progetto, che non ha interessato la mensa, il risparmio arriva a 980.000. Parte di questi soldi andranno ai lavoratori, prima di tutto quelli coinvolti nella riorganizzazione. A loro, oltre un centinaio, arriveranno in media 800 euro lordi. Ma l'entità esatta del riconoscimento cambierà secondo al grado di coinvolgimento nel progetto, grazie a parametri che saranno concordati coi sindacati. L'ospedale, con una delle prime esperienze in Italia, sfrutta il Dl 98/2011 che permette alle amministrazioni pubbliche di dare fino al 50% dei risparmi da razionalizzazione della spesa alla contrattazione integrativa. I risparmi sono stati ottenuti sposando la filosofia dell'internalizzazione dei servizi, dalla cucina (mantenuta con convinzione nel policlinico) ai trasporti, fino a parte delle pulizie (riportati alla gestione diretta). Sono stati riorganizzati i turni del personale di cucina, e ciò ha permesso di tagliare del 43% gli straordinari rispetto a due fa. Sul fronte delle forniture, le stoviglie monouso sono state sostituite da ceramica. I bicchieri in polipropilene con i biodegradabili. Collaborando con i dietisti, si è deciso di sostituire certi cibi con altri di pari qualità ma meno costosi: i salumi non vengono più acquistati porzionati in busta, ma vengono tagliati in cucina. Con un ovvio miglioramento pure della qualità del cibo. E sicuramente hanno gioito anche i malati sottoposti ad alcuni esami radiologici al fegato: clinici e dietisti infatti hanno concordato che il liquido di contrasto, il Lumirem, somministrato era sostituibile (ai fini dell'esame) con succo d'ananas puro. Con beneficio per i costi (una fornitura annuale del liquido di contrasto costava 14.000 euro, per il succo se ne spendono 380), ma soprattutto per il palato dei pazienti. Il risparmio sulla mensa è solo una parte di progetti avviati nel 2013, che hanno comportato anche una revisione di spesa sulla rilevazione di fumi, incendi, gas e allagamenti, servizio pure in parte reinternalizzato. Complessivamente il risparmio nell'anno scorso è stato di 980.000 euro, su un bilancio da 500 milioni. Dei soldi risparmiati 400.000 euro lordi (ogni anno per tre anni) andranno ai dipendenti: la metà appunto nelle buste paga di chi hanno portato a casa il risultato. L'altra metà sarà destinato a tutti, nel fondo per la contrattazione del resto dell'ospedale. (ANSA)Sei su Facebook? Condividi la foto se sei d'accordo



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Corsi - Prevenzione a tavola

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo

Corsi - Prevenzione a tavola

Perché è bene consumare mandorle italiane

Le mandorle rappresentano un'ottima merenda, sana, nutriente e saziante

Cosa significano i numeri e le lettere sulle uova?

Importante informarsi per sapere che tipo di uova stiamo acquistando

Le uova non aumentano il colesterolo né rovinano il fegato

Sfiatiamo un falso mito e facciamo chiarezza sul ruolo delle uova nella nostra alimentazione

La pasta madre: proprietà, benefici e vantaggi in cucina

Anche chiamato lievito madre, migliora la regolazione della glicemia e la digeribilità dei prodotti

La salsa di pomodoro cotta fa bene all’intestino

Nuovo studio: Aumenta l'effetto dei batteri buoni

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta