I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Acqua e candeggina: una lampada senza elettricità

Una invenzione davvero fantastica

Pubblicato il 18/09/2014 da Prevenzione a tavola

Semplicemente acqua e candeggina. Attualmente, milioni di filippini vivono senza alcun tipo di sorgente luminosa. Un gruppo di studenti del MIT si è ingegnato per tentare di risolvere ed alleviare questo problema. Gli studenti hanno scoperto che una bottiglia di plastica da un litro, riempita con acqua e candeggina, ed installata su tetto di metallo, è un modo sorprendentemente e semplice per illuminare. Il tutto senza bisogno di elettricità. Gli studenti hanno installato 10 mila lampade. Ma come funzionano nel dettaglio? La bottiglia sfrutta infatti la rifrazione della luce solare attraverso l'acqua. La candeggina (dosaggio: un tappo ogni litro d'acqua) serve solo a mantenere pulita e trasparente la bottiglia, in modo che non si formino "impurità" che potrebbero oscurare la luce. Bucato il tetto con un trapano, bisogna spingere la bottiglia nel foro e fissare con resina poliestere "così non entra una goccia d'acqua, neanche quando piove forte", assicura Moser. L'energia prodotta dipende dall'intensità dei raggi solari e varia "da 40 a 60 watt" per lampada. La rifrazione è la deviazione della luce, che è causata da una variazione della sua velocità. La velocità della luce è determinata dalla densità della sostanza attraverso cui passa. Quindi la rifrazione avviene quando la luce passa da una sostanza a un'altra con una densità diversa - ad esempio dall'aria all'acqua. Nel caso della lampade in questione la luce solare è "rifratta" dalla bottiglia di acqua e diffuse per la stanza. L'invenzione, ricordiamo, è opera di Alfredo Moser, meccanico brasiliano, che per primo la perfezionò. (I dettagli...)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65