I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Emergenza Gas Serra

Concentrazioni record di gas serra nell’atmosfera

Pubblicato il 09/09/2014 da Prevenzione a tavola

Emergenza Gas Serra


L'Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) ha pubblicato il Greenhouse Gas Bulletin che dimostra come la situazione attuale del clima sia decisamente grave e preoccupante. La World Meteorological Organization è di fatto un'organizzazione intergovernativa che comprende 189 Stati membri e Territori. E' un'agenzia delle Nazioni Unite nel settore della meteorologia, con base a Ginevra. La situazione è molto grave e gli scenziati stessi non si aspettavano un tracollo così repentino e rapido. "E' stato confermato il record di concentrazione di gas serra, negli oceani e nell’atmosfera, in particolare di biossido di carbonio, la CO2, il più impattante dei gas climateranti" (Fonte). Il Greenhouse Gas Bulletin dimostra, nero su bianco, che la concentrazione di CO2 nell’atmosfera è del 142% superiore a quella dell’epoca preindustriale (cioè dal 1750), quella del metano 253 volte e 121 quella del ossido di diazoto. Certi livelli sono già stati raggiunti nella lunga storia del pianeta. Ma mai a una velocità cosi straordinaria (Fonte). I bollettini "di gas serra" sono pubblicati annualmente e stando agli ultimi dati tra il 1990 e il 2013 c’è stato un incremento del 34% nella forzante radiativa, il complesso di effetti di che alterano il bilancio dell’energia solare che viene trattenuta nel sistema atmosfera-terra. Energia in forma di calore che comporta un aumento di temperature medie che va a squilibrare fortemente il nostro pianeta. E' una priorità ridurre rapidamente le emissioni dei gas serra che, cordiamo, quelli definiti "a lunga vita" sono: biossido di carbonio (CO2), il metano (CH4) e protossido di azoto (N2O), nonché una sintesi dei contributi dei gas minori. Solo questi 3 gas contribuiscono per circa l'88% all'aumento del forzante radiattivo dell'atmosfera (fin dal 1975 con l'inizio dell'era industriali e le prime emissioni). LaStampa pubblica tutti i dati in anteprima e riporta le dichiarazioni di Michel Jarraud, segretario Generale della World Meteorological Organization: "La cura è quella di «ridurre con urgenza le emissioni di gas serra" con il fine di affrontare la problematica clima impazzito, evitando che questo pericoloso mutamento influenzi il nostro stile di vita. Un elemento che merita attenzione è la variabile oceano. Gli oceani hanno sempre svolto la funzione di riduzione della concentrazione di CO2 grazie a alghe ed altri organismi marini. Oggi questo non è più possibile perchè le nostre acque sono sature. L'appuntamento è per dicembre, quando si terranno nuovi negoziati in vista della conferenza di Parigi del 2015. Parigi rappresenta il nuovo tavolo di dibattito dove saranno definite le strategie per raggiungere un accordo mondiale sul clima per ridurre le emissioni di gas serra.  Leggi l'articolo integrale de LaStampa.

Emergenza Gas Serra




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina