I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

USA, emergenza virus respiratorio

Si chiama EVD68 il virus misterioso. 475 bambini ricoverati in terapia intensiva

Pubblicato il 08/09/2014 da Prevenzione a tavola

USA, emergenza virus respiratorio


Gli Stati Uniti d'America sono nuovamente sotto choc per un altro contagio infettivo al momento sconosciuto. Si tratta di un virus respiratorio che i medici stanno analizzando ma che per ora non hanno identificato. Sono centinaia i bambini che hanno contratto il virus e che hanno occupato i letti d'ospedale in questi ultimi giorni. L'area colpita maggiormente riguarda lo stato del Missouri. 475 bambini sono stati ricoverati a Kansas City, e di questi ben 60 sono stati isolati all'interno del reparto di terapia intensiva. Il team di medici e ricercatori ha comunicato pubblicamente la preoccupazione da parte di tutta la struttura ospedaliera annunciando: "Stiamo osservando e studiano il comportamento del virus, ma non abbiamo ancora tutte le risposte che ci servono”, ha dichiarato alla Cnn il dottor Mark Pallansch, direttore del Centers for Disease Control and Prevention’s Division of Viral Diseases. (Fonte) I sintomi più evidenti sono molto simili ad una normalissima influenza. L'infezione è stata denominata: EVD68. (Fonte) I pazienti asmatici sembrano essere a maggior rischio. Il ceppo del virus è pensato per essere collegato allo stesso ceppo trovato nel comune raffreddore. Febbre, dolori muscolari e alle starnuti / tosse, l'insorgenza del virus si verifica improvvisamente e può trasformarsi rapidamente mortale. Non c'è vacino disponibile. Una mamma e un papà di un bambino attualmente ricoverato in terapia intensiva hanno dichiarato alla stampa tutta la loro paura raccontando che il ragazzo è svenuto buttando indietro testa e occhi" (Fonte).

USA, emergenza virus respiratorio




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero