I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Braccialetti cancerogeni: The Entertainer li ritira dal mercato

La decisione della catena britannica

Pubblicato il 01/09/2014 da Prevenzione a tavola

Braccialetti cancerogeni: The Entertainer li ritira dal mercato


La catena The Entertainer è stata costretta a ritirare dagli scaffali i famosi braccialetti di plastica loom charms, dopo che è stato rivelato che questi contengono sostanze che potrebbero essere cancerogene. Lo riporta l'Independent. Dai test condotti da BBC Midlands Today è emerso che in un braccialetto è contenuto il 40% di ftalati, mentre il limite legale è dello 0.1%, secondo le regole dell'UE. The Entertainer ha fatto sapere con una nota che "è stato segnalato che i loom charms comprati in uno dei nostri negozi contiene ftalati", e ancora: "All'Entertainer la sicurezza dei bambini è la nostra priorità e abbiamo ritirato dalla vendita tutti i loom charms come misura precauzionale con effetto immediato, mentre abbiamo avviato le indagini". I ftalati sono utilizzati per rendere la plastica più sicura e maggiormente flessibile, ma sono anche note come sostanze cancerogene e pertanto il loro utilizzo viene strettamente controllato. La moda di intrecciare i braccialetti è nata negli Stati Uniti e si è poi diffusa nel Vecchio Continente: su E-Bay è stato venduto un vestito fatto di braccialetti a più di 200 mila euro. Nel frattempo il britannico Birmingham Assay Office, che testa tutti gli accessori e i gioielli ha rilevato nei famosi braccialetti ftalati il cui utilizzo è vietato. E questi braccialetti potrebbero anche danneggiare l'ambiente: la dottoressa Lucy Siegle ha fatto notare, infatti, che i loom charms con il "lavaggio delle strade" finiscono nei tombini, e da questi vanno dritti in mare. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Braccialetti cancerogeni: The Entertainer li ritira dal mercato




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?