I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Isola del Ferro: la prima al mondo 100% rinnovabile

Il nuovo impianto permetterà di approvvigionare energia in maniera sostenibile

Pubblicato il 28/08/2014 da Prevenzione a tavola

Isola del Ferro: la prima al mondo 100% rinnovabile


L'Isola del Ferro è una piccola isola che fa parte dell'Arcipelago delle Canarie e potrebbe rappresentare un modello esemplare per il mondo intero. Il 27 giugno, infatti, è stato inaugurato un impianto che garantirà l'approvvigionamento energetico agli abitanti dell'isola in maniera sostenibile. La centrale idroeolica Gorona del Viento produrrà energia elettrica sfruttando una nuova tecnologia che combina le funzioni di una centrale idroelettrica a pompaggio con una centrale eolica che fornisce l’energia necessaria al pompaggio dell’acqua nel bacino superiore dell’impianto idrico. Al progetto El Hierro 100% Renovable ha partecipato anche l'Enel attraverso la controllata Endesat, che possiede una quota del 30% nella società Gorona del Viento S.A. Al momento la nuova centrale idroelettrica copre il 10% del fabbisogno idroelettrico dell'isola ed entro fine anno dovrebbe riuscire ad arrivare al 70%-80%. Quando sarà a pieno regime, Gorona del Viento permetterà di abbandonare i combustibili fossili, liberando l'aria dalle emissioni rilasciate da circa 6.000 tonnellate di diesel, che equivale a più di 40.000 barili di petrolio l'anno, spiega ABC. La nuova centrale, oltre a consentire di ridurre le emissioni a poco meno di 19.000 tonnellate l'anno, porterà vantaggi alla cittadinanza in termini economici: l'Isola del Ferro risparmierà 1,8 milioni di euro l'anno e non sarà più legata al petrolio importato dall'estero per la propria sopravvivenza.

COME FUNZIONA LA CENTRALE

L'impianto comprende, innnanzitutto, un parco eolico dotato di cinque aereogeneratori, alimentato dagli alisei, venti che nelle Isole Canarie soffiano ininterrottamente. L'energia prodotta dal vento viene poi impiegata per pompare acqua da un bacino idroelettrico ad un altro che si trova più in alto. L'acqua da qui ritorna al primo bacino per incominciare un nuovo ciclo, e lo fa scorrendo attraverso delle turbine idrauliche in modo da generare elettricità. L'impianto, con una potenza di 11,3 MW totali, soddisferà il fabbisogno energetico dei 10.000 abitanti dell'isola. E in caso di assenza di vento? E' raro che il vento non soffi sull'isola, ma qualora dovesse verificarsi questa eventualità la centrale termeoelettrica di Llanos Blancos assicurerà il pompaggio.

Isola del Ferro: la prima al mondo 100% rinnovabile




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore