I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il pesce che cammina fuori dall’acqua

Uno studio pubblicato su Nature simula la transizione dalla vita marina a quella terrestre

Pubblicato il 28/08/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Il pesce che cammina fuori dall'acqua


400 milioni di anni fa i pesci uscivano dall'acqua e hanno iniziavano un lungo processo evolutivo che li ha portati dalla vita marina a quella terrestre. Il paleontologo americano Neil Shubin, autore del libro Your inner fish, è giunto alla conclusione che l'uomo discende dai pesci, fatto che verrebbe dimostrato da alcune imperfezioni del nostro organismo come gli infarti e le ernie. Nel 2004 Shubin si recò nell'Artico canadese e portò alla luce il fossile di un pesce di 375 milioni di anni fa che possedeva collo e mani: questa sarebbe la dimostrazione che la Terra sia stata abitata da almeno un essere vivente "di transizione", spiega La Repubblica, dalla vita marina a quella terrestre.Ma i pesci come hanno imparato a camminare? Un gruppo di ricercatori dell'Università di Ottawa si è posto questa domanda e ha realizzato uno studio, pubblicato su Nature, in cui emula la fase di transizione dalla vita marina a quella terrestre utilizzando dei biscir, dei pesci dotati di pinne resistenti e in grado di camminare in caso di necessità. Un gruppo di biscir è stato allevato per 8 mesi solamente sulla terraferma, in modo da poter essere confrontati con un altro gruppo cresciuto in condizioni normali. Emily Standen, che ha condotto la ricerca, ha detto in merito: "Sin dall'inizio sono rimasto sorpreso al vedere che i biscir sopravvivevano in un ambiente terrestre. E' stato fantastico. Poi abbiamo analizzato i il loro comportamento e le differenze dal punto di vista anatomico. Eravamo entusiasti".I pesci cresciuti sulla terraferma avevano un andatura diversa: camminavano con le pinne più vicine al corpo e alzavano di più la testa e questo permetteva loro di scivolare meno rispetto ai pesci cresciuti in condizioni normali. Anche gli scheletri dei "pesci terrestri" si sviluppavano in maniera diversa: le ossa che sostengono le pinne assumevano una forma diversa in modo da supportare il peso del corpo sul terreno. Per di più, gli scienziati hanno riscontrato che i pesci allevati sulla terraferma presentavano acquisivano maggiore mobilità del collo e della schiena, che sarebbe importante in una fase di transizione dalla vita marina a quella terrestre. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Il pesce che cammina fuori dall'acqua




banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo