I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Mangiare carne fa male alla salute?

Le 3 sostanze peggiori che si trovano nella carne che mangiamo

Pubblicato il 14/08/2014 da Prevenzione a tavola

Mangiare carne fa male alla salute?


Gli animali allevati sul nostro pianeta sono circa 10 volte gli umani e secondo le stime della FAO i consumi mondiali di carne raddoppieranno entro il 2050. Si tratta di un alimento ricco di proteine, ma che contiene anche sostanze che possono apportare danni al nostro organismo. 1) Antibiotici Vi spiegavamo in un altro articolo che un consumatore medio di carne ingerisce annualmente quasi 9 grammi di antibiotici a sua insaputa, che equivalgono, leggiamo sul Corriere della Sera, a somministrare 4 terapie antibiotiche ogni anno. Gli antibiotici vengono utilizzati negli allevamenti intensivi e spesso rimangono nei tessuti degli animali e quindi arrivano al nostro piatto: per produrre un kg di carne vengono utilizzati 100 grammi di prodotto. Per di più, c'è il rischio che la carne trasmetta all’uomo dei batteri resistenti agli antibiotici , di conseguenza, che non si riesca a guarire da patologie trasmesse da questo tipo di batteri. 2) Batteri La carne è priva di batteri dato che contiene antibiotici? No, sono presenti anche batteri resistenti agli antibiotici conosciuti anche come superbatteri. Un'inchiesta di Altroconsumo ha riscontrato la presenza di batteri resistenti agli antibiotici nell’84% dei campioni di carne di pollo comprati in Italia (il sondaggio è stato effettuato su 250 campioni di petti di pollo comprati a Milano e a Roma) 3) Ormoni e sostanze vietate Nei paesi dell'Unione Europei c'è il divieto di utilizzare ormoni anabolizzanti per “pompare” gli animali allevati in modo da rendere la carne più tenera, ma non tutti lo rispettano. Infatti, riporta Il Fatto Alimentare, il 15% della carne bovina italiana è trattato con ormoni e sostanze vietate. Ai consumatori conviene, per ovviare al problema, rivolgersi a fornitori di fiducia o direttamente ai produttori, anche se il costo della carne aumenta. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.

Mangiare carne fa male alla salute?




banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Corsi - Prevenzione a tavola

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale