I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il raggio traente che contiene le perdite di petrolio

L'invenzione dei ricercatori australiani

Pubblicato il 11/08/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Il raggio traente che contiene le perdite di petrolio


Se l'avessero inventato prima forse si sarebbero evitati disastri ambientali come quello del Golfo del Messico nel 2011. Il rimedio alle perdite di petrolio potrebbe essere un "raggio traente", una tecnologia che permette, in teoria, di attrarre un oggetto a distanza, senza che ci sia un contatto fisico. I ricercatori dell'Australian National University hanno mostrato un prototipo di raggio traente, che è in grado di spostare gli oggetti sulla superficie dell'acqua, indipendentemente dalle onde. palline_ Grazie al dispositivo da loro realizzato, gli scienziati australiani sono riusciti a far muovere delle palline da ping pong in varie direzioni, oppure a farle rimanere immobili. La tecnologia utilizza dei generatori di onde, che potrebbero essere utilizzati per affrontare problemi molto più seri negli oceani, come raccogliere oggetti che galleggiano, spostare piccole imbarcazioni e contenere le perdite di petrolio. palline_2 "Abbiamo creato un raggio traente nell'acqua per muovere gli oggetti verso di noi o lontano da noi. Siamo riusciti a manipolare oggetti galleggianti per muoverli nella direzione dell'onda", ha detto Horst Punzmann dell'Australian National University. pallina3 Questa tecnologia potrebbe avere svariate applicazioni, per esempio "raccogliere oggetti galleggianti, manipolare piccole imbarcazioni in superficie, o, forse, raccogliere le perdite di petrolio dalla superficie", ha spiegato il Professor Michael Shats, il quale ha precisato che ora "abbiamo un nuovo concetto, non è solo un raggio traente che possiamo generare. Possiamo generare flussi di onde di qualsiasi forma" tecnologia_cambia_mari Ti interessano le nostre notizie? Seguici su Facebook!

Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'