I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cambiamento climatico: foreste europee ‘particolarmente vulnerabili’

I risultati di una riceca pubblicata su Nature Climate Change

Pubblicato il 07/08/2014 da Prevenzione a tavola

Cambiamento climatico: foreste europee 'particolarmente vulnerabili'


Lo studio di un team internazionale di ricercatori ha rilevato che il cambiamento climatico sta alterando l'ambiente e che questo sta avendo un profondo impatto sugli ecosistemi, che risultano particolarmente vulnerabili. La ricerca, pubblicata sulla rivista Nature Climate Change, mostra che i danni provocati da scolitidi (degli insetti che scavano nelle cortecce degli alberi), vento e incendi sono aumentati in maniera significativa negli ultimi anni. Inoltre, lo sradicamento e abbattimento di alberi da parte del vento sta diventando un problema crescente. "Disastri come sradicamenti dovuti al vento e incendi nelle foreste sono parte della natura e non sono una catastrofe per l'ecosistema", ha detto Rupert Seidl, che ha condotto lo studio. Tuttavia, ha aggiunto lo scienziato, "questo tipo di disastri è andato crescendo negli ultimi anni", rendendo quindi più difficile la gestione delle foreste. I danni al'ecosistema sono aumentati con costanza negli ultimi anni, raggiungendo 56 milioni di metri cubi di legname all'anno tra il 2002 e il 2010. E questo trend è destinato a continuare: secondo le previsioni ogni anno il legname danneggiato aumenterà di 1 milione di metri cubi, ossia una quantità pari alla dimensione di 7.000 campi da calcio. E i danni vengono causati anche dalle foreste all'ambiente, si tratta del cosiddetto "effetto feedback". Le foreste aiutano a ridurre gli effetti del cambiamento climatico assorbendo grandi quantità di anidride carbonica. Ma il carbonio andato perduto per via dei danni agli alberi che vengono danneggiati o muoiono potrebbe annullare l'azione delle foreste e invertire l'impatto positivo delle misure che vengono prese per contrastare il cambiamento climatico. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie

Puoi anche seguirci su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Corsi - Prevenzione a tavola

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore