I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Gli 11 cibi che fanno venire più fame

Dal pane bianco alla pizza

Pubblicato il 01/08/2014 da Prevenzione a tavola

Gli 11 cibi che fanno venire più fame


A volte nonostante abbiamo mangiato più del dovuto ci sentiamo ancora affamati. Questo succede "quando gli alimenti che abbiamo assunto risultano essere privi dei nutrienti che il nostro corpo ci richiede in quel momento". Questi sono i cosiddetti "cibi vuoti", ovvero alimenti che "apportano svariate calorie, ma pochissimi degli elementi necessari ad una completa e corretta alimentazione e in più creano una sorta di dipendenza", spiega Greenme. Il Time ha stilato una classifica degli 11 cibi che fanno venire più fame. Eccoli di seguito: 1) Pane bianco Dalla farina bianca viene rimossa la crusca, riducendo pertanto il contenuto di fibre. E mangiarlo innalza i livelli di insulina. Da uno studio spagnolo è emerso che il 40% delle 9.000 persone su cui è stato effettuato il sondaggio diventava più facilmente obeso o sovrappeso 2) Succhi Contengono tanti zuccheri ma poche fibre. Un bicchiere di succo può innalzare i nostri livelli di zucchero nel sangue, per poi riportarli giù. E poi aumenta la fame. 3) Snack salati Dopo che mangiamo questi snack ci viene il desiderio di mangiare qualcosa di dolce, nonostante non gradiamo più quell'alimento salato. Questo è dovuto ad un fenomeno chiamato "sazietà sensoriale specifica”, che diminuisce il desiderio nei confronti di alimenti analoghi. Succede ad esempio quando "dopo aver mangiato a sufficienza delle pietanze salate di nostro gradimento, la voglia per quest’ultime diminuisce ma l’appetito per i dolci rimane invariato". 4) Fast food Gli acidi grassi trans sono stati eliminati dalle ricette di alcune catene di fast food in quanto, leggiamo sul Fatto Alimentare, "l’opinione pubblica ha mostrato di non gradirne la presenza". Questi acidi infiammano l'intestino e, potenzialmente, possono ridurre la capacità del nostro organismo di produrre neurotrasmettirori che controllano l'appetito, come l'insulina e la dopamina 5) Alcol Anche l’alcol stuzzica la fame, scrive Benessere Blog: "lo hanno dimostrato diversi studi a proposito di vino e birra. Non è un caso se l’aperitivo viene servito con quintali di stuzzichini. Addio dieta. Se poi consideriamo le patatine fritte che vanno a nozze con la birra non siamo messi meglio: sale, grassi e un tuffo nel ketchup ed è come se al tavolo aveste ordinato due taglie di più" 6) Pasta Presenta gli stessi problemi del pane bianco 7) Glutammato monosodico "È uno degli amminoacidi più abbondanti in natura, ed è possibile trovarlo in molti alimenti come latte, pomodori e funghi oltre che in alcune alghe usate nella cucina giapponese. Il parmigiano è il cibo che ne contiene di più: 1,2 grammi ogni 100". Gli studi hanno dimostrato che aumenta il nostro appetito del 40% 8) Sushi rolls Mangiando solo sushi rolls durante un pranzo in un ristorante giapponese ci verrò nuovamente fame poco tempo dopo aver terminato il pasto. Accade in quanto il riso viene digerito rapidamente e lo stomaco viene liberato 9) Dolcificanti artificiali Aspartame, sucralosio e saccarina eccitano le cellule del cervello: queste pensano di aver acquisito una porzione di energia che in realtà non c'è, e questo ci spinge a voler mangiare più dolci durante il giorno 10) Cereali Questo alimento può far oscillare i livelli di zucchero nel sangue e l'insulina. È consigliato il consumo di quelli integrali o che contengono crusca 11) Pizza Sono gli ingredienti presenti nella pizza a far venire più fame. Questo problema, tuttavia, può essere risolto preparando la pizza in casa con farina integrale Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie:

Puoi anche seguirci su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Corsi - Prevenzione a tavola

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti