I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cancro all’intestino: l’olio essenziale di pino lo combatte

Lo studio di un'università coreana

Pubblicato il 31/07/2014 da Prevenzione a tavola

Cancro all’intestino: l'olio essenziale di pino lo combatte


L'olio di Pinus koraiensis potrebbe risultare un valido alleato nella lotta contro il cancro. E' quanto emerge da uno studio dell'università coreana Kyung Hee: "Anche la Natura può fare la sua parte nella lotta al cancro. In particolare, contro quello del colon-retto. In un nuovo studio, pubblicato su BMC Complementary and Alternative Medicine, si è infatti esaminato l’effetto dell’olio essenziale di Pino (Pinus koraiensis) sulle cellule tumorali, la loro proliferazione e migrazione". In questo studio, i dottori Sun-Mi Cho, Eun-Ok Lee, Sung-Hoon Kim e Hyo-Jeong Lee, riporta La Stampa, "hanno voluto indagare il meccanismo anticancro dell’olio essenziale di Pinus Koraiensis (EOPK) nelle cellule tumorali del colon-retto HCT116. L’olio essenziale di EOPK è un composto biologicamente attivo ottenuto dalle foglie di P. koraiensis". La ricerca è stata realizzata valutando "la proliferazione cellulare HCT116 utilizzando due specifici metodi: il Crystal Violet Assay e il BrdU Cell Proliferation Assay Kit. Per invece valutare gli effetti dell’EOPK sulla migrazione cellulare, i ricercatori hanno eseguito il test Wound-Healing Assay". I risultati finali dello studio, spiega il quotidiano torinese, "hanno mostrato che EOPK ha diminuito in modo significativo la proliferazione delle cellule HCT116 e la loro migrazione. In più ha indotto l’arresto di G1 senza intaccare le cellule normali. Inoltre, l’olio essenziale di Pino ha soppresso l’espressione di PAK1, ridotto ERK e la fosforilazione di AKT nelle cellule HCT116. Infine, EOPK ha soppresso la beta-catenina (una sub-unità del complesso proteico), la ciclina D1 (un’importante componente della regolazione del ciclo cellulare) e l’espressione CDK4/6 (la ciclino-dipendente K)". Pertanto "Cho e colleghi ritengono che l’olio essenziale di Pino sia in grado di ridurre in modo significativo la proliferazione e la migrazione delle cellule tumorali del colon-retto". Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie di alimentazione:

Seguici anche su Twitter e Google+.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo