I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Rimini scarichi a mare: scatta divieto balneazione

La denuncia di un guardaspiaggia

Pubblicato il 30/07/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Rimini scarichi a mare: scatta divieto balneazione


A Rimini si è giunti ad un punto di non ritorno. Un video pubblicato da un salvataggio mostra come la fogna scarichi liquami neri direttamente in spiaggia. "Questa è la situazione. Il sistema fognario aperto che scorre direttamente in mare con un flusso veramente potente. C'è un odore impressionante, la qualità dell'acqua chiaramente verrà alterata, saranno presenti batteri anche il giorno seguente", spiega il guardaspiaggia che ha girato il video, e conclude: "Volevo solo ricordare che il comune e lo stato italiano tutte queste cose le sa, lo sanno in pieno". Perciò, riporta Il Fatto Quotidiano, "non ci sono solo la crisi e il maltempo a funestare la stagione turistica in Romagna. A Rimini piogge e acquazzoni estivi portano con loro disdette agli albergatori, ma anche liquami in mare e il conseguente divieto di balneazione su molti tratti della costa. Impedendo così ai turisti di concedersi un tuffo o una nuotata". Lo scorso fine settimana sono state chiuse 13 zone su 16 e lo stop è stato "replicato poche ore dopo, nella mattina del 29 luglio, quando l’Arpa ha segnalato con le bandiere rosse 9 aree della costa riminese, da Torre Pedrera a Miramare, e una di Riccione". Il problema a Rimini è che le "acque nere e bianche terminano nelle stesse condotte e quando piove troppo gli scarichi finiscono a mare. Tredici sono i punti di scarico in zone diverse del litorale riminese, da Torre Pedrera al fiume Marano. Quello delle fogne è il problema strutturale più sentito dai cittadini. Risale ai tempi del boom economico, quando Rimini iniziò a svilupparsi a suon di cemento e opere edilizie spesso discutibili". Ogni volta che piove gli scarichi fognari scorrono verso il mare, in quanto l’acqua in eccesso non riesce a defluire verso il depuratore: "In caso di piogge abbondanti vengono aperti gli sfioratori (sono 29 in tutto nella provincia di Rimini) e gli scarichi vanno a inquinare direttamente il litorale. Per questo spesso dopo i temporali scattano gli stop ai bagni, che, salvo nuove perturbazioni rimangono per le 18 ore successive". Ma pare che si stia facendo qualcosa per risolvere definitivamente il problema: "il sindaco, Andrea Gnassi, promette una svolta nella gestione del sistema fognario. In modo da evitare che, a ogni perturbazione, l’Adriatico diventi off limits per i turisti in villeggiatura." Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo