I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La paura dell’Ebola arriva in Asia

Ad Hong Kong una donna ha mostrato sintomi simili a quelli del virus

Pubblicato il 30/07/2014 da Prevenzione a tavola

La paura dell'Ebola arriva in Asia


L'Ebola alla fine potrebbe essere giunta dall'altra parte del mondo. Ad Hong Kong una donna è stata messa in quarantena dopo aver mostrato dei sintomi simili a quelli dell'Ebola al ritorno da un viaggio in Kenia, ma dopo che i test sono stati effettuati, la donna è risultata negativa.Ieri il Servizio sanitario pubblico del Regno Unito ha avvertito i medici britannici di prestare attenzione a chiunque lamenti strani sintomi dopo aver viaggiato in Africa occidentale. Questo è successo, spiegavamo ieri, dopo che ad un uomo era stato permesso di viaggiare pur avendo contratto il virus. Si trattava di Patrick Sawyer, consulente finanziario per il ministero dell’Economia liberiano.Philip Hammond, Segretario di Stato per gli Affari Esteri britannico, ha dichiarato che la malattia è una "seria minaccia" per il suo Paese e quindi si terrà un meeting per discutere su come "rinforzare le difese" del Regno Unito contro il virus, riporta il Daily Mail.Nella giornata di ieri è anche uscita la notizia della morte, dovuta all'ebola, di "Sheik Umar Khan, il medico che dirigeva il centro clinico a Kenema, nella Sierra Leone. L’uomo, 39 anni, aveva intrapreso una lunga e dura battaglia contro l’epidemia di ebola che, secondo l’ultimo bollettino dell’Oms, ha ucciso 672 persone in Africa occidentale".E Medici senza Frontiere, che nelle scorse settimane aveva avvertito che la situazione era "fuori controllo", ha fatto sapere che la situazione si sta aggravando e l'epidemia potrebbe estendersi ad altri paesi:"Questa epidemia è senza precedenti, assolutamente fuori controllo e la situazione non fa che peggiorare, per cui si sta nuovamente estendendo, soprattutto in Liberia e Sierra leone, con focolai molto importanti. Se la situazione non migliora abbastanza rapidamente, c'è il rischio reale di vedere nuovi paesi colpiti non si può escludere, ma è difficile da prevedere, perché non abbiamo mai visto una tale epidemia", ha detto Bart Janssens, direttore dell'organizzazione, in un'intervista rilasciata a Libre Belgique.Il Daily Mail ha anche pubblicato una mappa che mostra in rosa gli stati in cui sono stati effettuati dei test per verificare se i pazienti avessero l'ebola, e in rosso quelli in cui il virus ha provocato vittimerfvSeguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo