I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Virus ebola: contagiati due americani

Le condizioni di entrambi sono stabili, ma restano serie

Pubblicato il 28/07/2014 da Prevenzione a tavola

Virus ebola: contagiati due americani


Due americani in Liberia sono stati contagiati dal virus ebola. Si tratta del dottor Kent Brantly (a sinistra nella foto sotto), di 33 anni, e di una volontaria dell'associazione Samaritan's Purse, Nancy Writebol (a destra nella foto). enalbert07273 Le condizioni di entrambi sono stabili, ma restano serie. Writebol ha iniziato a lavorare in Monrovia, una regione della Liberia, l'agosto scorso insieme a suo marito. Si tratta della più grave epidemia della storia, un virus che, secondo le stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ha mietuto in Guinea, Sierra Leone e Liberia 660 morti, mentre sono 1093 le persone che hanno contratto la malattia. Leggiamo su Euronews che "l’ebola ha un tasso di mortalità che può arrivare al 90% negli uomini. Causa febbre alta, emorragie, vomito, diarrea e forti dolori muscolari". C'è il timore, spiega la CNN, che il virus si diffonda alla Nigeria, il Paese più popoloso del continente. Infatti, al confine tra Nigeria e Liberia sono stati riscontrati due casi di ebola. La scorsa settimana un dottore in prima fila nella lotta contro la malattia in Sierra Leone è stato contagiato: "Sheik Umar Khan, medico virologo della Sierra Leone, considerato un eroe nel suo Paese per aver lottato in prima fila contro l’ebola e per aver trattato oltre cento pazienti affetti dal virus killer, ora è ricoverato lui stesso in un reparto di isolamento, assistito dai medici di Médecins sans frontières". Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Corsi - Prevenzione a tavola

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Corsi - Prevenzione a tavola

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?