I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Riscontrate anomalie nelle scimmie di Fukushima

Lo rivela uno studio pubblicato su Scientific Reports

Pubblicato il 25/07/2014 da Prevenzione a tavola

Riscontrate anomalie nelle scimmie di Fukushima


Uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports ha riscontrato anomalie nel sangue delle scimmie che abitano le zone circostanti Fukushima. Lo riporta Lescienze.it:"I macachi che vivono allo stato naturale nei boschi intorno a Fukushima, a una settantina di chilometri dall'impianto nucleare di Fukushima Daiichi, presentano alcuni parametri ematici – conteggio dei globuli bianchi (WBC), dei globuli rossi (RBC), emoglobina (Hb) ed ematocrito (Ht) – molto più bassi di quelli riscontrabili nelle popolazioni di scimmie selvatiche che vivono più a nord, nella penisola di Shimokita, a circa 400 chilometri da Fukushima Daiichi".La ricerca è stata condotta da un gruppo di ricercatori della Nippon Veterinary and Life Science University di Tokyo ed ha "ha escluso che il cambiamento di questi valori ematici possa essere imputato a malattie infettive o malnutrizione e suggerisce che a esso possa aver contribuito l'esposizione a materiali radioattivi successiva al disastro nucleare di Fukushima, anche se la causa precisa della loro alterazione resta ancora da dimostrare".Lo studio è stato effettuato confrontando "i valori dei parametri ematici e i livelli di cesio radioattivo nel tessuto muscolare di 61 esemplari di Macaca fuscata di Fukushima con quelli di 31 esemplari di Shimokita".E si è scoperto inoltre che "negli esemplari immaturi delle scimmie di Fukushima il conteggio dei globuli bianchi era correlato negativamente con i livelli di radiocesio muscolare". Gli autori dello studio credono però che le scimmie più giovani siano più vulnerabili alle radiazioni, in quanto questa correlazione non è stata riscontrata negli esemplari adulti.Tuttavia "è difficile dimostrare un nesso causale tra l'assorbimento del materiale radioattivo e la comparsa di danni da radiazioni", anche la causa della riduzioni dei valori ematici fosse stata causata dall'assorbimento del materiale radioattivo.Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Corsi - Prevenzione a tavola

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finora

Oggi sono sempre più numerosi gli studi che ci raccontano tutta un’altra storia rispetto ai grassi cattivi

Il latte di soia fa male ai bambini?

Può essere dato ai bambini? Fa bene o fa male? È il giusto sostituto del latte?

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute

Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare?

Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60