I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Curcuma: la spezia che combatte il cancro

Lo studio di una ricercatrice americana

Pubblicato il 21/07/2014 da Prevenzione a tavola

Curcuma: la spezia che combatte il cancro


Non tutti conoscono la curcuma, una spezia indiana che sta alla base del curry ricavata da una pianta con lunghe foglie ovoidali. Esistono circa 80 specie di questa pianta e quella utilizzata è la cosiddetta "curcuma longa". Oltre a conferire un sapore squisito agli alimenti, la curcuma porta enormi benefici alla salute e medici e ricercatori stanno iniziando a prenderla sul serio, dato le sue proprietà curative. Le più conosciute proprietà di questa spezia magica, spiega Greenstyle.it "sono quelle antiossidanti ed antinfiammatorie ma ha anche proprietà coleretiche e colagoghe, immunostimolanti e eupeptiche". La curcuma ha, in aggiunta, proprietà antisettiche. Questa pianta aiuta anche "nel trattamento di disturbi intestinali come il meteorismo, il colon irritabile e la dispepsia intestinale. La curcuma aiuta anche a combattere il diabete di tipo 2, altra malattia molto diffusa in Occidente ed il morbo di Alzheimer, per cui le proprietà antiossidanti e gli effetti benefici della curcumina contribuiscono a combattere ed a rallentare l’azione neurodegenerativa. Regolarizza la circolazione sanguigna e l’apparato digerente, inoltre accelera il sistema immunitario favorendo lo sviluppo della proteina chiamata CAMP (cathelicidin antimicrobial peptide)". La dottoressa Karen Knudsen dell'Università Thomas Jefferson (foto sotto) in uno studio preclinico ha osservato che la curcumina, una delle componenti principali della curcuma, sopprime due attivatori di recettori nucleari, p300 e CREB1, i quali, si è dimostrato, agiscono in maniera negativa nella terapia di deprivazione androgenica, una terapia ormonale che cerca di contrastare la crescita del tumore della prostata. Knudsen-TOC Ma la curcuma non è l'unica spezia che ha proprietà anticancro. Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche conoscere altre 6 spezie per ridurre il rischio di cancro. Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina