I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il banco di acciughe che nuota a 100 m dalla costa

Una grande folla di persone si è riunita per assistere allo spettacolo

Pubblicato il 15/07/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Il banco di acciughe che nuota a 100 m dalla costa


Non capita tutti i giorni di assistere ad uno spettacolo del genere. Un banco di acciughe ha costeggiato la spiaggia di La Jolla in California. Lo riporta l'Huffington Post: "Un raro banco di acciughe ha transitato vicino alla costa californiana di La Jolla nella contea di San Diego. I pesci hanno nuotato a pochissima distanza dal molo dello Scripps Institutions of Oceanography. Una grande folla di persone si è riunita per assistere allo spettacolo. Surfisti, ma soprattutto studenti dello Scripps hanno nuotato vicino ai pesci e hanno scattato foto e raccolto campioni". E' un evento più unico che raro. Sia perché le acciughe tendono a stare alla larga dalle coste per non finire preda di pesci più grossi, sia perché preferiscono il mare aperto e acque più fredde e ultimamente le acque delle coste californiane si stanno surriscaldando: "L'evento è molto raro perché di solito i banchi di acciughe nuotano in mare aperto per evitare di imbattersi nei numerosi predatori di "pesci-esca" e preferiscono dunque le acque molto più fredde in mare aperto. I ricercatori dello Scripps sono rimasti stupiti anche perché ultimamente le acque a riva stanno subendo un importante surriscaldamento. Inoltre le dimensioni del banco sono imponenti e insolite: siamo tra i 10 milioni e 1 miliardo di acciughe lungo circa un miglio di estensione del banco. Il gruppo di pesci è passato a circa 100 metri dalla costa". Il fenomeno, conclude l'Huffington Post, "comunque rimane in una dinamica naturale e "non c'è nulla di dannoso per l'ambiente" ha dichiarato David Checkley, professore dello Scripps. Nonostante ciò lo studioso parla di "evento straordinario, molto interessante e meraviglioso da vedere". In effetti i banchi di acciughe si muovono con un andamento a forma di ricciolo che da lontano sembra una enorme macchia d'olio".



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Corsi - Prevenzione a tavola

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente