I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Valle della Luna, gli hippies ci sono ancora!

La valle si trova in un luogo incantato nel nord della Sardegna

Pubblicato il 02/07/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Valle della Luna, gli hippies ci sono ancora!


Gli Hippies esistono ancora! E abitano nel nord Sardegna. Vi proponiamo un breve video de La Cosa, che ha scritto: "La Valle della Luna è un luogo reale, non è solo frutto dell’immaginazione di qualche nostalgico degli anni ’60-’70 e si trova in Italia, precisamente in Sardegna. Nei pressi di Santa Teresa di Gallura, è nota ai viaggiatori di tutto il mondo per essere una comunità hippy no-stop, frequentata tutto l’anno. Curiosando qua e là in rete si trovano tanti racconti di turisti che descrivono la valle. Molti di questi racconti disegnano un luogo incantato, fuori dal mondo, dalla frenesia della vita quotidiana. Tante persone dicono di aver provato una grande serenità e di essersi lasciati la civiltà alle spalle!" E ancora: "La Valle della Luna è uno dei tanti meravigliosi siti italiani, quelli più semplici e meno cari. Ne parliamo qui perchè siamo vicino alle vacanze estive e si sente sempre più di frequente parlare di impossibilità ad andare in vacanza a causa della crisi. Questo post ci consente di cogliere la palla al balzo e dire a tutti quelli che, per cause di forza maggiore non potranno viaggare più di tanto nelle prossime settimane: “State sereni e tranquilli! L’Italia è grande e bella! Se curiosate qua e là troverete un sacco di spunti interessanti per organizzare anche qualche breve gita fuori porta! Verranno tempi migliori ma anche quelli di magra possono avere un loro perchè!”." Su Wikipedia leggiamo che "la valle della Luna (in dialetto gallurese Valli di a Luna) è una piccola valle, lunga circa 500 m, situata nella zona occidentale del promontorio di capo Testa, nel comune di Santa Teresa Gallura (OT), in Sardegna." Ed è "caratterizzata dalla presenza su entrambi i lati della valle da rocce granitiche dalle forme insolite che, pur non dissimili da quelle presenti nel resto del promontorio, formano qui una valle rettilinea che corre fino al mare. La parte alta della valle è caratterizzata da un enorme masso di granito spaccato in due riconducibile al periodo romano, quando questa zona è stata oggetto di estrazione di pietra".



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali