I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cibo Fukushima, ingrediente riso venduto in Australia

Il Jiuqu è utilizzato per fare in casa il Miso e altri cibi col riso

Pubblicato il 18/06/2014 da Prevenzione a tavola

Cibo Fukushima, ingrediente riso venduto in Australia


Un lettore di fukushima-diary.com ha inviato una segnalazione al blog dicendo di aver trovato in un supermercato australiano un ingrediente del riso, il Jiuqu, che è stato prodotto a Fukushima. E ha allegato la foto sotto:Photo-Japanese-rice-ingredient-manufactured-in-Fukushima-is-sold-in-AustraliaSotto, lo zoom sull'etichetta del prodotto:eeeIl Jiuqu è utilizzato per fare in casa il Miso e altri cibi col riso. L'azienda che lo produce si chiama Aichi Akadashimiso Co. Ltd e si trova nella prefettura di Aichi.Ieri vi riportavamo un articolo di Naturalsociety in cui si spiegava che "il disastro di Fukushima ha trasportato rifiuti radioattivi in ​​mare. Recentemente, uno studio condotto dai ricercatori della Oregon State University sostiene che la perdita di rifiuti radioattivi nell’oceano ha profondamente intaccato la vita delle specie marine, in particolar modo del tonno alalunga o bianco (albacore)."Questa ricerca ha svelato che "ci sono notevoli conseguenze causate dall’incidente di Fukushima sul tonno pescato al largo della costa dell’Oregon."Come è stata svolta la ricerca:"Neville e il suo team di ricercatori hanno esaminato il tonno pescato al largo della costa dell’Oregon tra il 2008 e il 2012. In altre parole, hanno confrontato il tonno pescato prima che si verificasse l’incidente a Fukushima con quello pescato nell’anno successivo. Gli isotopi radioattivi nei pesci sono triplicati, anche se questo non rappresenta un rischio imminente per la salute dei consumatori."



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo