I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Eliminare la pancetta, 5 alimenti per rimettervi in forma

I grassi possono essere rimossi con dei piccoli ritocchi nella dieta

Pubblicato il 17/06/2014 da Prevenzione a tavola

"Secondo gli studi la pancetta sarebbe riconducibile all'alta pressione sanguigna, alla cardiopatia e persino alla morte prematura, tuttavia milioni di americani rimangono sovrappeso, ingrassando chili e accumulando millimetri ogni anno. Mentre fare esercizio in maniera adeguata è un fattore chiave nel tenere a bada la pancetta, ci sono anche dei cambi della dieta che potreste - e dovreste - fare per aiutare a colpire i depositi di grasso con un uno-due." Scrive Naturalnews.com, che elenca i 5 alimenti che vi aiuteranno a eliminare la pancetta.1) Cavoli e broccoli:Questi alimenti contengono sostanze chiamate fitonutrienti, l'I3C per la precisione. Questo particolare fitonutriente aiuta a contrastare l'effetto degli xenoestrogeni, che sono, essenzialmente, delle sostanze chimiche che consumiamo che agiscono come estrogeni. Gli xenoestrogeni provengono da una gran varietà di fonti come la plastica, le sostanze inquinanti, erbicidi, pesticidi - così come la carne di animali che sono stati nutriti con ormoni nelle loro diete di ingrassamento. Una volta nel corpo, possono causare un sovraccarico di estrogeni che possono avere un ruolo importante nello sviluppo della pancetta. Mangiare questo tipo di verdure aiuta ad aumentare in modo naturale i vostri livelli di I3C e aumenta la capacità dei vostri organismi di proteggersi da soli dall'effetto nocivo degli xenoestrogeni e aiuta a prevenire la formazione della pancetta.2) Avocado:L'avocado è ricco di grassi sani e tutti sanno che questa è una buona notizia per il vostro cuore. E aiutano anche a soddisfare i desideri di zucchero che vi portano a mangiare snack poco salutari. I grassi contenuti nell'avocado fanno sì che il vostro organismo riesca a gestire gli ormoni che controllano il vostro appetito e il vostro senso di sazietà durerà più a lungo, diminuendo, di conseguenza, il vostro appetito.3) LenticchieLe lenticchie sono uno dei gruppi di alimenti che contengono amidi resistenti, che resistono al processo di idrolisi (digestione) da parte degli enzimi digestivi dell'intestino tenue e quindi a differenza di altri amidi non vengono conservati come grassi e migliorano la digestione. Per chi le assume per la prima volta è importante sapere che se mangiate in grande quantità possono, inizialmente, portare al rigonfiamento della pancia, perciò si consiglia di mangiarne piccole quantità.4) Kiwi:I kiwi sono ricchi di vitamina C, che aiuta la formazione dei un Metabolita conosciuto come carnitina, che aiuta il corpo a bruciare grassi.5) Tè verde:Gli studi hanno dimostrato che il tè verde contiene le catechine, che sono dei composti che migliorano la capacità dell'organismo di bruciare grassi



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero