I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Cellule staminali coltivate per produrre bistecche

Il futuro della carne sarà sempre più 'biotech' e 'verde'

Pubblicato il 22/05/2014 da Prevenzione a tavola

Si potrebbero tagliare i costi di produzione della carne realizzata attraverso la coltivazione di cellule staminali. E' quanto riporta il sito dell'ANSA:"Bistecche prodotte in serie in laboratorio coltivando cellule staminali, anziché dagli animali negli allevamenti: a meno di un anno dal debutto del primo hamburger 'in provetta' ottenuto da cellule staminali, e costosissimo, i 'papà' di quell'esperimento propongono una filiera per abbattere i costi della carne coltivata dalle cellule staminali. Cor van der Weele e Johannes Tramper, dell'università olandese di Wageningen, descrivono il progetto sulla rivista Trends in Biotechnology."L'ANSA spiega come vengono "coltivate" le bistecche:"L'obiettivo è abbattere i costi di produzione delle bistecche 'in provetta' rispetto a quelle tradizionali. Il punto di partenza della filiera sono le fiale con le cellule staminali prelevate da muscoli di bovini. Le cellule vengono coltivate all'interno di due diversi tipi di bioreattori e poi pressate fino ad ottenere una sorta di 'torta'. La carne così ottenuta viene quindi macinata e trasformata in hamburger."E continua, spiegando che questa ricerca potrebbe portare al raggiungimento dell'obiettivo preposto:"Potrebbe essere questo il punto di arrivo di una strada aperta nel 2004, quando un progetto francese aveva 'servito nel piatto' la prima bistecca biotech, era di rana. Lo stesso Tramper si è dedicato per anni alla ricerca sulla coltivazione in laboratorio di cellule di insetti per farne del cibo ricco di proteine. E' del 2007 un altro annuncio che ha sollevato numerose polemiche: riguardava la possibilità di clonare animali destinati alla produzione di carne. Nell'agosto 2013, infine, è stata la volta del primo hamburger biotech ottenuto dalle cellule staminali. Era stato presentato a Londra e, dopo averlo assaggiato, due esperti di gastronomia dissero: "sembra carne, al massimo manca un po' di sale e non è molto succulento".Se questi esperimenti risulteranno positivi sarà possibile eliminare l'impatto ambientale provocato dalla produzione di carne, ma al tempo stesso garantire il fabbisogno della popolazione:"Van deer Weele e Tramper sono convinti, però, che il futuro della carne sarà sempre più 'biotech' e 'verde': ''La crescente domanda di carne porterà ad aumentare l'inquinamento, il consumo di energia e la sofferenza degli animali'', scrivono i due ricercatori. La carne coltivata, aggiungono, ''è un'alternativa tecnicamente possibile a questi problemi''. Un giorno, osservano, si potrà avere, in ogni città o paese, una fabbrica di carne su misura per i bisogni della popolazione."(Fonte)

Cellule staminali coltivate per produrre bistecche



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero