I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Tumore, donna sconfigge cancro con vaccino per morbillo

La paziente è stata curata con una massiccia dose di farmaco

Pubblicato il 16/05/2014 da Prevenzione a tavola

Tumore, donna sconfigge cancro con vaccino per morbillo

Si potrebbe curare il cancro, la notizia ha del clamoroso. Dei ricercatori della Mayo Clinic di Rochester hanno condotto un esperimento su una paziente 50enne che soffriva di cancro somministrandole una massiccia dose di vaccino per il morbillo. Lo riporta Tg Com 24: "Il vaccino per il morbillo ha sconfitto il cancro. Il test medico portato avanti dai ricercatori della Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, ha curato dal cancro una donna di 50 anni. Stacy Erholtz, questo il nome della donna, era colpita da un mieloma, un tumore del sangue che si era diffuso in tutto il corpo." La dose assunta dalla paziente, continua Tg Com, è pari a quella che potrebbe essere assunta da 10 milioni di persone: "La sperimentazione è avvenuta lo scorso anno: la paziente è stata curata con una dose di farmaco in grado di vaccinare dieci milioni di persone dal morbillo, e da sei mesi sembra essere guarita dalla malattia." Questa cura ha, peraltro, scarsi effetti collaterali, come ha spiegato Steven Russell ematologo della Mayo Clinic: "Questo studio è una pietra miliare. Dopo aver fallito con tutti i trattamenti convenzionali ho deciso di provare questa possibilità. Ed è stata la cura più semplice in assoluto, con pochissimi effetti collaterali. Spero che diventi il futuro per combattere il cancro". Ad ogni modo è necessario comprovare che questo trattamento sia valido, prima che venga esteso: "Gli esperti avvisano, però, che sono necessari ulteriori studi, su scala più ampia, per verificare le potenzialità terapeutiche del vaccino del morbillo." (Fonte) (GUARDA IL VIDEO)

Tumore, donna sconfigge cancro con vaccino per morbillo



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali