I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Debora Serracchiani sbugiardata da Toninelli

Il deputato del M5S smentisce la renziana sulla riduzione degli stipendi ai manager pubblici

Pubblicato il 14/05/2014 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Debora Serracchiani sbugiardata da Toninelli

Debora Serracchiani ha affermato in tv che il Pd ha ridotto gli stipendi ai manager pubblici. Peccato che si sia trovata di fronte Danilo Toninelli, deputato del M5S e vicepresidente della Commissione degli Affari Costituzionali, e infatti è stata sbugiardata in diretta ad Agorà. Toninelli parlava della proposta presentata dal Movimento per abbattere le pensioni d'oro e garantire maggiore dignità ai milioni di anziani che non riescono ad arrivare a fine mese: "La mozione che è stata presentata dal M5S per l'abbattimento delle pensioni d'oro poche settimane fa che aveva uno studio costituzionale, che aveva una rilevanza costituzionale (E le contestazioni che sono state fatte non erano fondate) creava proprio quell'equilibrio sociale tra coloro che arrivano a guadagnare pensioni mensili fino a più di 30.000€ e chi arriva a 495€." "E' la prima volta che arriva in Parlamento un provvedimento concreto ed è stato votato ed è stato votato contro da tutti. E' stato votato contro anche dal Partito Democratico. Bisogna ripartire da qua, bisogna ripartire dal toccare le tasse abbassandole ai piccoli imprenditori e soprattutto aumentare le pensioni a quelle persone che oggi veramente non sono più in grado di vivere la vita quotidiana." Alché interviene la renziana, già bersaniana, Debora Serracchiani: "Per cortesia, i fatti. Si diceva del tetto alle pensioni, eccetera... Ora, a parte che l'hanno portato in aula tutti, compresa Giorgia Meloni." Ed ecco perché, secondo lei, il Pd non ha votato la proposta: "Non l'abbiamo votato perché era inapplicabile, le cose però le abbiamo fatte. Perché non dite anche voi che per la prima volta i manager pubblici in questo Paese hanno un tetto di 240mila euro. Abbiamo ridotto lo stipendio..." Ma Toninelli la smentisce: "No, lo state dicendo, non avete ancora ridotto nulla." E conclude: "Eravamo in aula con una mozione che aveva tutte le caratteristiche di costituzionalità e il Partito Democratico ha votato contro". (GUARDA IL VIDEO INTEGRALE SU YOUTUBE)

Debora Serracchiani sbugiardata da Toninelli



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Corsi - Prevenzione a tavola

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Corsi - Prevenzione a tavola

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore