I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Alpi, ghiacciai sempre più deboli

Si sono addirittura dimezzati quelli del Friuli Venezia Giulia, mentre in Veneto si registra un calo del 26%.

Pubblicato il 25/02/2014 da Prevenzione a tavola

I ghiacciai alpini si riducono sempre di più. Si sono addirittura dimezzati quelli del Friuli Venezia Giulia, mentre in Veneto si registra un calo del 26%. E' quanto emerge dal nuovo Catasto dei ghiacciai italiani nella parte dedicata al Nordest. Si tratta di un progetto di ricerca che monitora lo stato di salute delle Alpi italiane, indicatore dei cambiamenti climatici, realizzato dall'Università degli studi di Milano, con il sostegno del gruppo San Pellegrino, e del Comitato EvK2Cnr.Sciolti dal clima caldo - I piccoli ghiacciai di Veneto e Friuli-Venezia Giulia stanno risentendo dei cambiamenti climatici. Si sono ridotti in spessore e superficie, in linea con la tendenza al regresso riscontrata nelle altre regioni d'Italia. Nel corso degli anni, si sono, però, ricoperti di detrito, a causa dei crolli delle pareti circostanti, che li ha protetti riducendo la quantità di calore, limitando la fusione e quindi conservandoli più a lungo.Nuove scoperte - Il glaciologo Claudio Smiraglia, dell'Università di Milano e a capo del progetto di ricerca, spiega: "Seppur di difficile individuazione sono oggi molto numerose le placche di ghiaccio interamente ricoperte da detrito".Ma c'è una sorpresa: si è scoperto che sono più di quanti si supponeva, 38 corpi glaciali rispetto ai 25 finora considerati, anche se si tratta di piccole formazioni, glaciovenati, spesso non visibili perché coperti di detriti. Il nuovo catasto, con foto aree di dettaglio, ha permesso di classificare in Veneto 13 piccoli glacionevati che portano a 38 il numero dei ghiacciai totali della regione.Quanto ai ghiacciai del Friuli-Venezia Giulia, sono stati catastati 4 glacionevati e un piccolo ghiacciaio (tutti con superficie inferiore a 0,1 km quadrati). In totale si tratta di 5 corpi, 2 in meno rispetto a 50 anni fa. La loro superficie complessiva è passata da 0,38 a 0,19 km quadrati, con una riduzione percentuale del 50%.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Corsi - Prevenzione a tavola

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo

Come orientarsi tra i diversi tipi di farina

La nutrizionista spiega la differenza tra farine integrali, tipo 00, tipo 0, tipo 1, tipo 2, di manitoba, di grano duro, di grano tenero