I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Quando un fienile diventa una bioarchitettura

Partendo dalle tradizionali caratteristiche di un fienile in legno, un team di architetti viennesi, ha realizzato una splendida bioarchitettura immersa nel paesaggio

Pubblicato il 27/01/2014 da Prevenzione a tavola

Tra le bianche discese della celebre località sciistica di Kitzbühel in Austria sorge “The Barn”, uno splendido esempio di bioarchitettura che adatta le tradizioni locali alle esigenze delle vita quotidiana. Il progetto è nato dalla passione per questi luoghi di un team di architetti viennesi, Mostlikely, che hanno immaginato di trasformare il tradizionale fienile in legno tipico di questa località, in un’abitazione contemporanea, ecosostenibile e completa di tutti i comfort.La scelta è inevitabilmente ricaduta sul legno e sul cemento, due materiali estremamente essenziali che hanno caratterizzato la costruzione della bioarchitettura in tutte le sue parti. Il clima rigido degli inverni austriaci non ha fermato gli architetti che hanno immaginato la casa come un guscio protettivo tra l’interno e l’esterno perfettamente isolato termicamente in tutte le sue componenti, ma aperto verso il meraviglioso paesaggio esterno grazie alle ampie vetrate ad alte performance energetiche.Una stufa a legna fornisce il riscaldamento invernale, mentre la doppia altezza tipiche di un fienile, permette alla luce naturale di illuminare tutte le stanze. Nulla è lasciato al caso, anche le superfici esterne in cemento sono state decorate e scolpite con semplici forme naturali, attribuendo eleganza e qualità alla bioarchitettura. (fonte)barnabarnnbarn



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo