I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Vitamina C contro raffreddore? Leggenda metropolitana

Ecco il commento dei medici

Pubblicato il 20/01/2014 da Prevenzione a tavola

Grandi dosi di Vitamina C contro raffreddori e mali di stagione? Se non è una leggenda metropolitana, poco ci manca, almeno secondo i dietisti. "Non serve imbottirsi di multivitamine né esagerare con le arance, perché non esistono studi consolidati che confermino la capacità della vitamina C di prevenire il raffreddore o i mali di stagione. Così come altri nutrienti, va assunta nell'ambito di un'alimentazione completa ed equilibrata, dove devono esser presenti almeno due porzioni di verdura giornaliere, alternando cotta e cruda, e tre porzioni di frutta. Ovviamente sempre di stagione", spiega Ersilia Troiano, membro consiglio direttivo Associazione Nazionale Dietisti (Andi). Ma, in tempi di picchi di contagio da virus influenzale, ci sono dei consigli adatti per 'limitare i danni'? "Dipende dai sintomi associati alla forma influenzale. Se di tipo gastrointestinale - spiega ancora l'esperta - bisogna reintegrare liquidi e sali minerali attraverso acqua, frutta e verdura". Per il resto, "non esistono evidenze su alimenti associati a una riduzione della sintomatologia, ma è ovvio che alimentazione equilibrata, povera di grassi o frazionata in più pasti laddove l'appetito è scarso, sicuramente aiuta". Quando poi i sintomi sono di tipo respiratorio, il classico latte e miele, "ha effetto benefico, pur se non ha un'evidenza scientifica", mentre bevande alcoliche calde, "non comportano nessun beneficio, nonostante rientri tra i consigli della nonna". Sul fatto, infine, che i latticini siano da sconsigliare per supposti effetti infiammatori conclude, "non esiste supporto scientifico". (ANSA)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina