I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ibrahimovic messo al tappeto da Mavuba

Questa volta il gigante svedese viene messo sotto da un giocatore più piccolo di lui

Pubblicato il 23/12/2013 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Episodio davvero particolare, quello che è stato registrato attorno alla mezzora del primo tempo della sfida tra Paris Saint Germain e Lille, quando c’è stato uno dei tanti screzi che in questa stagione hanno visto protagonista Zlatan Ibrahimovic, probabilmente colto di sorpresa dal suo avversario. L’ex attaccante di Juventus, Inter e Milan, a palla lontana, ha pensato di spingere via Mavuba, il quale rende almeno venti centimetri in altezza al giocatore svedese. Ciò, tuttavia, non ha impedito allo stesso Mavuba di reagire, dando prima una pacca poco amichevole a Ibrahimovic, per poi passare ad una manata che ha mandato letteralmente al tappeto la punta del Paris Saint Germain. Per quelli che conoscono Ibrahimovic, è lecito pensare che la scena in cui lo svedese va al tappeto con un giocatore decisamente più piccolo di lui, è quantomeno anomala e curiosa, al punto che nei vai forum francesi, dedicati alla Ligue 1, in queste ore si sprecano gli sfottò nei suoi confronti. Curioso che a sbloccare la partita sia stato lo stesso Ibra, con una punizione che, grazie anche ad una deviazione della barriera, si è infilata praticamente all’incrocio dei pali. Inaspettata, però, è arrivata la rimonta del Lille, che, complice anche un calcio di rigore nel secondo tempo, è riuscito addirittura a portarsi in vantaggio al Parco dei Principi, prima che una fortunata autorete regalasse al tecnico Blanc un Natale più sereno. Resta il rammarico per non aver distanziato ulteriormente il Monaco in classifica, protagonista di un clamoroso e inaspettato ko interno nell’anticipo dell’ultimo turno di Ligue 1. A seguire, comunque, riportiamo tutta la sequenza che si focalizza su Ibrahimovic e Mavuba, con l’attaccante noto a tutti gli appassionati di calcio italiano che finisce effettivamente ko un po’ troppo facilmente. (Fonte)



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia

La dieta mediterranea allunga la vita degli anziani

Perché riduce del 25% il rischio di morte per qualsiasi causa negli over-65

Corsi - Prevenzione a tavola

Le fragole contrastano le malattie infiammatorie croniche intestinali

Secondo studio possono essere utili contro morbo di Chron e colite ulcerosa

Ecco perché le cicerchie fanno bene

Proprietà e benefici delle cicerchie

Cicerchie: tra falsi miti e realtà

In passato ingiustamente demonizzate, oggi le cicerchie sono oggetto di riscoperta

Corsi - Prevenzione a tavola

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'