I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le Alpi hanno la febbre, già scomparsi venti ghiacciai

Un'estate dopo l'altra le riserve d'acqua dolce custodite sulle Alpi si assottigliano

Pubblicato il 27/11/2013 da Prevenzione a tavola

Un'estate dopo l'altra le riserve d'acqua dolce custodite sulle Alpi si assottigliano. L'ultimo allarme riguarda i ghiacciai piemontesi, che secondo uno studio hanno perso metà della superficie dall'inizio degli anni Sessanta e si sono ridotti da 118 a 98. Obiettivo: entro il 2014 un catasto nazionale La ricerca, intrapresa dall'Università degli Studi di Milano insieme a Levissima, ha confrontato lo stato attuale degli apparati glaciali del Piemonte ricavabile dalle foto aeree e i dati del precedente catasto realizzato dal Comitato Glaciologico Italiano nel 1959-1962. L'obiettivo è redarre entro il 2014 un catasto nazionale, con la collaborazione del Comitato Ev-K2-Cnr e del Comitato Glaciologico Italiano. Persi venti ghiacciai in 50 anni Lo studio mostra che gli effetti dei cambiamenti climatici sono considerevoli. In mezzo secolo sulle montagne piemontesi sono scomparsi venti ghiacciai: il totale è passato da 118 a 98. La superficie glaciale totale si è dimezzata, riducendosi del 50,2%. In sofferenza anche i ghiacciai ad altissima quota A risentire maggiormente dell'aumento delle temperature sono i ghiacciai che si trovano più in basso. Va meglio ad alta quota, anche se la sofferenza è evidente anche oltre i 4mila metri di quota. Sul massiccio del Monte Rosa, l'area dove la riduzione è minore, i ghiacciai hanno perso il 37% della superficie, cioè più di un terzo. (RaiNews24)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco gli alimenti per sorridere all’autunno

Cambio di stagione, gli alimenti alleati del buonumore

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

Dal cacao un aiuto per ossa fragili e malattie respiratorie

Il cacao e gli alimenti che lo contengono hanno quantità significative di vitamina D2

Corsi - Prevenzione a tavola

Raffreddore e influenza in arrivo: anticipiamo il TG col cibo giusto

Ecco i cibi che possono aiutarci a prevenire i mali di stagione

Perché la cicoria è così buona per la salute

La cicoria si può trovarla da settembre fino a febbraio: ecco una ricetta sana e gustosa

Ecco perché mangiare i fichi d’India

Un toccasana per il nostro organismo. Un trucco per sbucciarli e una ricetta gustosa

La zucca è ottima per la nostra salute: due ricette da leccarsi i baffi

La zucca, la regina dell'autunno, è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

L’olio extravergine d’oliva protegge da infarti e ictus

Il merito è di una proteina salva-cuore

Nel tuorlo d’uovo in segreto per non perdere i capelli

Secondo uno studio giapponese si nasconde un possibile composto contro l'alopecia