I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

I cibi da evitare per una buona salute

No ad alimenti ricchi di additivi e conservanti che appesantiscono i nostri organi emuntori: il fegato ed i reni

Pubblicato il 26/11/2013 da Prevenzione a tavola

Ciò di cui ci nutriamo non fa solo la differenza in termini di peso ma influenza tantissimo lo sviluppo di molte malattie. Tutto ciò che mangiamo diventa letteralmente parte di noi, nel bene e nel male. Per cui, va da sè, che ciò che decidiamo di portare sulla nostra tavola influenzerà in qualche modo il nostro benessere.Anche se non ce ne rendiamo conto sottoponiamo ogni giorno il nostro corpo ad un lavoro enorme: trasformare i cibi che gli diamo in energia ed in sostanze che verranno utilizzate dalle nostre cellule. In poche parole si mette in moto il nostro metabolismo, che ha il delicato compito di eliminare le scorie. Ci sembra evidente che se ne assumiamo troppe di scorie il nostro corpo non sarà capace di eliminarle tutte e inevitabilmente si accumuleranno.Le scorie, o meglio, le tossine man mano che si accumulano danno il via a processi di infiammazione che sono l’inizio di malattie. Gli organi che dovrebbero eliminare le tossine e cioè il fegato, i reni, la pelle, l’intestino i polmoni ed il sangue ad un certo punto si intossicano e le malattie diventano evidenti ed in molti casi croniche.L’infiammazione altro non è che uno stato permanente di allarme.Alimentazione e malattie stretto legame, cibi da evitare Alimentarsi non correttamente, condurre uno stile di vita sedentario e avere cattive abitudini comportamentali significa esporci all’insorgenza di malattie. Riuscire, attraverso il cibo, a mantenere un PH dei liquidi corporei leggermente alcalino significa tenere sotto controllo il livello di scorie nei nostri organi. Esistono alcuni cibi che hanno la capacità di alcalinizzare il nostro ph e di contrastare il processo di acidificazione causato dalle tossine. Le più importanti sono le verdure in particolare i broccoli, l’indivia, i fagiolini, lo yogurt.I cibi da evitare sono tutti i fritti, le carni grasse, il cioccolato ad alte dosi, lo zucchero bianco, il vino e l’alcool in genere il cui consumo costante crea una infiammazione cronica. Cercate sempre di preferire i cibi freschi evitando accuratamente alimenti ricchi di additivi e conservanti che con l’andar del tempo appesantiscono i nostri organi emuntori: il fegato ed i reni. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Ecco cosa succede a mangiare un uovo al giorno

Nuovo studio riabilita l'alimento: riduce il rischio cardiovascolare

Ecco i cibi che causano 500mila morti l’anno per malattie di cuore

Da Oms guerra a grassi trans, eliminarli dalla dieta

Frutta verdure e pesce tengono le rughe lontane

A evidenziarlo è uno studio dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam

Olio extravergine d’oliva: meglio DOP o IGP?

Il legame col territorio è dunque più forte nel DOP piuttosto che nell’IGP

Perché scegliere una birra artigianale?

Tra le altre cose ha un maggiore contenuto in vitamine e minerali rispetto ad una birra filtrata

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco cosa succede al cervello se mangiamo cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è anti-infiammatorio e antistress

Il miglio previene diabete e cancro

È un cereale ricco di ferro, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B e soprattutto di acido folico

La carne dei fast food è da demonizzare?

Basta evitare patatine fritte, salse e bevande zuccherate e tenere a mente le raccomandazioni anti-cancro

Corsi - Prevenzione a tavola

Gli effetti di verdure, yogurt, tè e cioccolato sul fegato

Studio su cirrosi epatica, più diversità batteri intestino

La frutta secca fa battere il cuore a un ritmo regolare

Il consumo riduce il rischio di fibrillazione atriale

Perché scegliere i grani antichi?

Coltivare i grani antichi significa salvaguardare queste specie vegetali ed impedire che si estinguano

I ravanelli fanno benissimo al nostro organismo

Ha importanti facoltà antiossidanti e depurative, un ottimo aiuto per il fegato e la cistifellea

Cosa succede se si beve una birra in gravidanza?

Anche le bevande con gradazione alcolica medio-bassa sono pericolose in gravidanza

Ecco come scegliere il miglior olio extravergine d’oliva

Il miglior olio evo? Fruttato, amaro e piccante

Latte di mandorla: ottimo alleato per le ossa

Tra le bevande vegetali, è quello che contiene un maggior quantitativo di calcio, magnesio e fosforo