I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

I cibi da evitare per una buona salute

No ad alimenti ricchi di additivi e conservanti che appesantiscono i nostri organi emuntori: il fegato ed i reni

Pubblicato il 26/11/2013 da Prevenzione a tavola

Ciò di cui ci nutriamo non fa solo la differenza in termini di peso ma influenza tantissimo lo sviluppo di molte malattie. Tutto ciò che mangiamo diventa letteralmente parte di noi, nel bene e nel male. Per cui, va da sè, che ciò che decidiamo di portare sulla nostra tavola influenzerà in qualche modo il nostro benessere. Anche se non ce ne rendiamo conto sottoponiamo ogni giorno il nostro corpo ad un lavoro enorme: trasformare i cibi che gli diamo in energia ed in sostanze che verranno utilizzate dalle nostre cellule. In poche parole si mette in moto il nostro metabolismo, che ha il delicato compito di eliminare le scorie. Ci sembra evidente che se ne assumiamo troppe di scorie il nostro corpo non sarà capace di eliminarle tutte e inevitabilmente si accumuleranno. Le scorie, o meglio, le tossine man mano che si accumulano danno il via a processi di infiammazione che sono l’inizio di malattie. Gli organi che dovrebbero eliminare le tossine e cioè il fegato, i reni, la pelle, l’intestino i polmoni ed il sangue ad un certo punto si intossicano e le malattie diventano evidenti ed in molti casi croniche. L’infiammazione altro non è che uno stato permanente di allarme.Alimentazione e malattie stretto legame, cibi da evitare Alimentarsi non correttamente, condurre uno stile di vita sedentario e avere cattive abitudini comportamentali significa esporci all’insorgenza di malattie. Riuscire, attraverso il cibo, a mantenere un PH dei liquidi corporei leggermente alcalino significa tenere sotto controllo il livello di scorie nei nostri organi. Esistono alcuni cibi che hanno la capacità di alcalinizzare il nostro ph e di contrastare il processo di acidificazione causato dalle tossine. Le più importanti sono le verdure in particolare i broccoli, l’indivia, i fagiolini, lo yogurt. I cibi da evitare sono tutti i fritti, le carni grasse, il cioccolato ad alte dosi, lo zucchero bianco, il vino e l’alcool in genere il cui consumo costante crea una infiammazione cronica. Cercate sempre di preferire i cibi freschi evitando accuratamente alimenti ricchi di additivi e conservanti che con l’andar del tempo appesantiscono i nostri organi emuntori: il fegato ed i reni. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Corsi - Prevenzione a tavola

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Corsi - Prevenzione a tavola

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente