I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

A Londra la metro riscalderà le case

Il calore della rete metropolitana sarà riciclato per riscaldare le abitazioni

Pubblicato il 21/11/2013 da Prevenzione a tavola

Lo scorso inverno è stato per Londra uno dei più freddi mai registrati negli ultimi decenni. Per aiutare le famiglie inglesi a riscaldarsi senza aumentare i costi in bolletta, il sindaco Boris Johnson ha lanciato un progetto unico nel suo genere: riciclare il calore disperso dalla fitta rete metropolitana della Capitale per cederlo alle abitazioni. L’innovativo Piano comunale è la prima concretizzazione del rapporto redatto lo scorso luglio dall’ufficio di sindaco, in cui veniva spiegato come si stessero studiando diverse modalità per sfruttare il calore di scarto ottenuto come sottoprodotto delle attività industriali e commerciali. Bunhill Heat and Power, questo il nome dell’iniziativa, partirà dal borgo di Islington, il cui Consiglio ha annunciato l’adesione al progetto proprio questa settimana; gli stessi membri del Consiglio hanno spiegato alla stampa i benefici attesi rivelando come, a regime, l’intervento permetterà di far risparmiare denaro ai suoi abitanti e ben 500 tonnellate di emissioni di CO2 l’anno all’atmosfera. Il piano, che coinvolge anche l’UK Power Networks e la Transport for London, devierà il calore disperso lungo la Northern Line da un grande pozzo di ventilazione alla già esistente rete di teleriscaldamento, connessa a centinaia di abitazioni. In realtà la prima fase è già stata avviata permettendo a 700 abitazioni di testare in anteprima questa fonte di calore “riciclato”, con l’obiettivo di estendere quanto prima la rete di teleriscaldamento ad altre 500 altre case. Bunhill Heat and Power ha ricevuto un finanziamento di 2,7 milioni di sterline dal Consiglio di Islington che possiede e gestisce la rete e 1 milione di sterline da parte dell’Unione europea, in quanto parte integrante del progetto comunitario CELSIUS. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Tutti i cibi che fanno bene alla pelle

La mantengono sana, idratata e la fanno invecchiare meno

Mangiare frutta e verdura rende felici

Uno studio dimostra che il benessere individuale cresce all'aumentare delle porzioni di frutta e verdura

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Zuppa di borlotti con maltagliati fatti in casa

Berrino: come invecchiare in salute con la corretta alimentazione

Il cibo è la nostra arma più forte contro le malattie croniche

Corsi - Prevenzione a tavola

Come usare gli agrumi per combattere tosse, mal di gola, raffreddore

I trucchi del contadino a base di agrumi contro i malanni di stagione

Muffin con olive e capperi agli aromi

Oggi prepariamo di gustosi muffin salati buonissimi ma ottimi per il nostro organismo

Cosa mangiare per combattere il freddo

Corsi - Prevenzione a tavola

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Veronesi: le sostanze anti-cancro di frutta e verdura

Come proteggerci dalle numerose sostanze potenzialmente cancerogene intorno a noi

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute