I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Ecco chi sono le 18 vittime dell’alluvione in Sardegna

Questi i nomi delle vittime accertate dell’alluvione in Sardegna

Pubblicato il 19/11/2013 da Prevenzione a tavola

Diciotto morti: una cifra provvisoria purtroppo e allo stesso tempo impressionante. Questi i nomi delle vittime accertate dell’alluvione in Sardegna. Bruno Fiore, 68 anni, sua moglie Sebastiana Brundu, di 61, e della consuocera Maria Loriga, di 54, sono morte in seguito al crollo di un terrapieno sulla Provinciale 38 tra Olbia e Tempio, in località Monte Pino. La famiglia Fiore è molto conosciuta in città: per decenni ha gestito alcune cave nella zona. Francesco Mazzoccu ed il figlio, un bambino di tre soli anni, sono morti in località Raica, nella strada che porta a Telti. Patrizia Corona, 42 anni, e la figlia Morgana Giaconi, due anni, si trovavano a bordo di una Smart, sono morte dopo che l’auto è stata travolta dalla furia dell’acqua in località Bandinu. Il marito della donna, un poliziotto, che si trovava con loro, è invece riuscito a salvarsi. Anna Ragnedda, 83 anni, è morta nella sua abitazione in via Lazio. Un’altra donna è deceduta nel suo appartamento di via Romania. Sterminata una intera famiglia di brasiliani residente ad Arzachena: il seminterrato nel quale abitavano è stato sommerso da tre metri d’acqua e tutti gli occupanti - padre, madre e due figli di 20 e 16 anni - sono rimasti intrappolati morendo annegati. Si tratta di Isael Passoni, della moglie e dei due figli Weriston e Laine Kellen. NUORO - Sulla strada Oliena-Dorgali è morto un poliziotto di 44 anni, Luca Tanzi, finito fuori strada con l’auto di servizio mentre scortava un’ambulanza. Una donna ultraottantenne è morta nella sua casa allagata a Torpè, dove è morta anche un’altra donna rimasta bloccata in casa. A Onanì è stato ritrovato il corpo di Giuseppe Farre, 61 anni, trascinato via dalla corrente mentre stava custodendo del bestiame. ORISTANO - Una donna di 64 anni, Vannina Figus, è stata trovata morta nella sua casa allagata a Uras. (Corriere.it)   [mash origin="image" ids="331,330,329,328,327,326,325,324,323"]



banner basso postfucina












Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

La curcuma è in grado di uccidere le cellule tumorali

I ricercatori hanno scoperto che unendola al platino riesce a uccidere le cellule malate

Psoriasi? Ci pensa la dieta mediterranea

Studio condotto su oltre 3500 persone colpite da malattia dà ottimi risultati

Come conservare l’olio extravergine di oliva

Esistono diverse accortezze, come tenere l'olio al riparo da luce, calore e ossigeno

Cosa pensa davvero l’ONU di parmigiano, olio d’oliva e prosciutto

Siamo tornati sull'argomento per fare chiarezza su quello che è avvenuto realmente

Gli alimenti che fanno male alla prostata

Ecco cosa mangiare d'estate per tenere la prostata in salute

Corsi - Prevenzione a tavola

La panzanella: la vera ricetta e le inaspettate proprietà del pane toscano DOP

Mangiare la panzanella può essere estremamente prezioso per il nostro organismo

Bere un tè al giorno protegge il cuore, specie negli anziani

Rallenta la naturale diminuzione del colesterolo Hdl, quello cosiddetto 'buono'

Scoperto perché una mela al giorno leva il medico di torno

Il segreto è contenuto nei polifenoli che hanno un ruolo decisivo nel microbiota dell'intestino

Corsi - Prevenzione a tavola

La ricetta dell’Acquasale pugliese, piatto povero ma ricco

Acquasale, una tipica ricetta Salentina povera negli ingredienti ma ricca in principi nutritivi

I valori nutrizionali della farina di grano duro

La classificazione degli sfarinati e la superiorità nutrizionale della farina integrale e dei suoi derivati

Alla scoperta della Meloncella, frutto-verdura dalle mille virtù

La meloncella del Salento è ricchissima di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

Conoscete la cottura passiva?

La cottura passiva fa risparmiare e conserva tutti i nutrienti

Il tè verde mantiene il cuore in salute e contrasta l’infarto

Il merito potrebbe essere di una sostanza antiossidante contenuta nel tè verde

Il mango contrasta stitichezza e intestino pigro

Studio rivela che basta un mango uno al giorno

Tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno in un’unica ciotola

Impariamo a preparare la ciotola di Buddha per un pasto sano e completo