I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Soffi nello smarphone e lui ti dice come stai

Una vera e propria analisi istantanea, molto semplice da effettuare

Pubblicato il 08/11/2013 da Prevenzione a tavola

“Si tratta di una storia di successo di un gruppo di ricerca dell’Università di Messina che ci rende orgogliosi e ciò dimostra che quando c’è un’ eccellenza non ci sono limitazioni geografiche. Questa è la via che ci permetterà nei prossimi anni di affrontare la sfida della valutazione della ricerca”. Ad affermare tutto ciò è la professoressa Daniele Baglieri, tra le coordinatrici del progetto Safely, che, sviluppato presso l’università di Messina, porta una grande novità nel campo delle analisi: basterà infatti soffiare presso il proprio smartphone ed il gioco è fatto. Il progetto portato avanti, costato 90 milioni di Euro interamente finanziati dalla Samsung, è stato guidato dai professori Giovanni Neri e Nicola Donato; un vanto certamente per l’ateneo peloritano, ma anche una novità che senza ombra di dubbio faciliterà la vita a milioni di persone in tutto il pianeta.Di cosa si tratta nello specifico? Vengono inseriti dei sensori minuscoli, quasi invisibili, sullo smartphone e tali sensori permetteranno di sapere, tramite un soffio, le nostre condizioni di salute. Insomma, una vera e propria analisi istantanea, molto semplice da effettuare. Tutto ciò, ridà lustro alla ricerca siciliana ed italiana, da sempre soggette a tagli e delusioni, non a caso il progetto è stato posto in essere grazie ad un contributo privato. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





NOTIZIE + RECENTI

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca

Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco come cucinarla

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Ecco cosa mangiare dopo i 60 anni

Ogni età ha la sua dieta: ecco come dovrebbe essere quella degli over 60

Soia ai bambini: sì o no?

Esisterebbe un rischio nel consumo abbondante e prolungato di prodotti di soia: i fitoestrogeni

Il latte vegetale più equilibrato è quello di soia

Studio ha analizzato latte di mandorla, soia, riso e cocco

Curcuma, la spezia che migliora la memoria e l’umore

Potrebbe contrastare anche l'Alzheimer. Ecco qualche ricetta per utilizzarla in cucina

Il miglior farmaco naturale si chiama melagrana

I suoi principi attivi sono utili nella prevenzione e nel trattamento di moltissime patologie

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food

I risultati di uno studio dell'Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?

E' vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?

Come sbucciare la melagrana in 1 minuto

Ecco un trucchetto per aprire la melagrana facilmente

Mele e pomodori riparano i polmoni degli ex-fumatori

Rallentano il declino della funzione respiratoria anche per chi non fuma

La colazione per non sentire fame fino a pranzo

Sazia a spegne la fame nervosa, è una colazione talmente completa che possiamo evitare lo spuntino

Quante calorie contiene una fetta di panettone o di pandoro?

In ogni fetta sono contenuti 5 cucchiaini di zucchero che ci fa superare la soglia fissata dal OMS

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.