I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Le sigarette di contrabbando che sanno di arsenico

Un'inchiesta di Antonio Crispino su Corriere.it racconta dell'ultimo trend dell'Italia in crisi. Costano 2 euro

Pubblicato il 25/10/2013 da Prevenzione a tavola

Un'inchiesta di Antonio Crispino su Corriere.it racconta dell'ultimo trend dell'Italia in crisi: torna di gran carriera in auge il contrabbando di sigarette. Il tenente colonnello Alessandro Langella, capo ufficio delle operazioni del Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli: "Se la congiuntura economica spinge gli italiani a comprare prodotti che costano meno, figurarsi cosa può succedere in una regione come la Campania dove il tasso di disoccupazione è in crescita ininterrottamente da otto anni. Nel 2011 ha raggiunto il 15,5% contro il 9,6 della media nazionale". I dati della Guardia di Finanza sono implacabili: "Assistiamo a una semplice regola di mercato: più c’è domanda e più cresce l’offerta. A Napoli c’è una maggiore recrudescenza perché il know how è già noto da anni, è bastato rispolverarlo". Basti pensare che nell'anno passato in Campania sono state sequestrate oltre 44 tonnellate di tabacchi lavorati esteri: +118% rispetto al 2011. Non solo Napoli però, è boom in tutta la Penisola. Il contrabbando del nuovo millennio è globale. Non nasconde più i carichi di «bionde» nei sottoscala del «triangolo delle bionde», ossia nei comuni di Afragola, Giugliano e Cardito, in provincia di Napoli. Le grandi organizzazioni criminali hanno capito che non conveniva concentrare tonnellate di stoccaggi solo a Napoli, dove l’attenzione e i blitz sono maggiori. Così hanno creato depositi clandestini in Piemonte, Lombardia, Austria e Germania. I carichi arrivano via mare, tramite container da Cina, Grecia, Polonia, Romania e Ucraina.Per portare le "bionde" da un paese all'altro sono utilizzate intercapedini ricavati nei pianali degli autocarri. Sul mercato nero ogni pacchetto da 20 sigarette ha un prezzo che va dai 2.00 ai 3.50 euro. I nomi delle marche sono Jin Ling (una versione caricaturale delle Camel), Fect o Raquel (più simili alle Marlboro classic). Il ragazzino ci consegna i pacchetti con un avvertimento: «Vengono dalla Polonia, hanno un sapore un po’ strano, ci dovete fare l’abitudine». Ma sarebbe davvero difficile fare l’abitudine all’arsenico e ai metalli pesanti che i laboratori della Anti Illicit Trade Intelligence Unit di Southampton hanno rinvenuto in un carico di sigarette proveniente dalla Polonia. Stessa pericolosità per i pacchetti made in China. Mariano, un altro ragazzino addetto alla vendita in strada, ci mostra due pacchetti di Marlboro. (fonte)



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Corsi - Prevenzione a tavola

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Corsi - Prevenzione a tavola

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali