I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Il pane cotto con legna impregnata di vernice

Mega sequestro in Campania per panificazione illegale. Sequestrati 3,2 tonnellate di pane

Pubblicato il 21/10/2013 da Prevenzione a tavola

I Carabinieri di Napoli e provincia hanno realizzato una mega operazione contro la panificazione abusiva. Sono stati sequestrati 3.200 kg di pane e 17 forni abusivi. Uno a Fratta Maggiore, uno ad Arzano, due a Pomigliano d'arco, due a Sant'Anastasia, due ad Acerra, uno a Brusciano, uno a Castello di Cisterna, due a Giugliano in Campania, uno a Villaricca, uno a Sant'Antimo, due a Somma Vesuviana e uno a Torre Annunziata. In particolare in alcuni casi è stata trovata legna con chiodi e vernice, altri forni erano in scantinati ed altri ancora in aperta campagna vicino ad animali. Inoltre nel quartiere Sanità è stato scoperto un deposito abusivo dove il pane veniva conservato senza il rispetto delle norme igienico sanitarie per poi essere imbustato e distribuito a ignari clienti, nonché ristoratori della zona. "L' operazione - raccontano il leader degli ecorottamatori Ecologisti Francesco Emilio Borrelli già assessore provinciale all' agricoltura e Mimmo Filosa presidente dell' associazione panificatori campani Unipan che hanno sollevato e denunciato questo sistema criminale - è la più grande ed imponente avvenuta negli ultimi anni e segue un servizio denuncia realizzato due settimane fa dalla trasmissione Ballarò ( http://www.youtube.com/watch?v=Z88Oyp_gcoU ) dove si evidenziava la crescita impressionante e prevalentemente nelle mani della camorra del mercato alimentare del pane che gestisce attualmente oltre 1500 forni abusivi sul napoletano e circà la metà di questo merato alimentare in Campania. Il pane tossico è nocivo alla salute come la frutta e gli ortaggi coltivati nella terra dei Fuochi e bene hanno fatto i carabinieri a intervenire con estrema durezza contro il fenomeno. Infatti viene cotto in condizioni igienico sanitarie inaccettabili e con materiali trattati con vernici o agenti chimici fortemente nocivi alla salute che entrano nel nostro organismo avvelenandoci tamite pane venduto o immesso illegalmente nel mercato alimentare. Invitiamo la popolazione campana a controllare la tracciabilità del pane che acquista per non correre il rischio di gravissimi danni alla salute e di ingerire materiale velenoso e fortemente cancerogeno che fa estremamente male soprattutto ai bambini".



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Arriva la “dieta universale” per prevenire le malattie e salvare il pianeta

Quanti grammi di fibre e cereali integrali servono contro cancro, diabete e infarto?

Il sale rosa dell’Himalaya fa bene?

Sento spesso farmi questa domanda: ”Il sale rosa fa bene? E’ meglio di quello bianco?”

Come stufare carciofi e cicoria

uUn accostamento semplice che unisce due sapori particolari che insieme si armonizzano

Il dolcificante fa davvero perdere peso?

Corsi - Prevenzione a tavola

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

La carne rossa collegata al rischio infarti e ictus

Troppa carne rossa mette in circolo una sostanza legata al rischio cuore

Non causa solo ipertensione: nuova ricerca svela i rischi del sale

Ecco cosa si rischia con una dieta ad alto contenuto di sale

Corsi - Prevenzione a tavola

Il caffè può rallentare il Parkinson

I ricercatori hanno scoperto le potenzialità di due composti del caffè

Cos’è il Miso e perché dovresti inserirlo nella tua alimentazione

Il miso protegge lo stomaco e l'intestino, migliora la digestione e sconfigge il gonfiore addominale

Bietola, da gustare tutto l’anno

Trucchetti e consigli di cottura e conservazione, più due ricette

Ceci alle erbe aromatiche

Oggi vi prepongo una ricetta facile e veloce

Zuppa di Orzo alle erbe, le ricette dell’antica Roma

Oggi vi propongo una ricetta invernale che pare piacesse molto anche agli antichi romani: l'Orzo “speciale” alle erbe!

Le virtù del cardo, parente stretto del carciofo

Tra le tante proprietà del cardo emerge quella protettiva per il fegato e quella anti-tumorale

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno?

Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina