I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

La più rifatta del mondo finisce senza orecchie

Ha subito 330 interventi di chirurgia plastica.

Pubblicato il 23/09/2013 da Prevenzione a tavola
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Alicia Douvall ha iniziato a sottoporti a interventi di chirurgia estetica a 17 anni. Ora ne ha 34 ed è arrivata a quota 330. Ma si dice pentita. La Douvall ha allora cercato di tornare indietro nel tempo togliendo gli interventi di troppo che le hanno deturpato il viso. In un’operazione molto rischiosa che le è costata 25.000 sterline, Alicia ha eliminato gli impianti che aveva sulle guance che le impedivano di sorridere come una qualsiasi donna: “Mi avevano detto che c’era la possibilità che io non mi risvegliassi dall’anestesia e che finissi per somigliare ad un mostro. Francamente non mi interessava. Ero preparata a mettere la mia vita nelle loro mani pur di ritornare al mio aspetto naturale. Mi hanno rotto la mascella e ristretto i muscoli. Le mie orecchie sono state rimosse e ho avuto delle viti nel lato destro della mia mascella per compensare al danno dei muscoli facciali. Il mio naso è stato tagliato così che la bocca potesse “risalire” e potessi sorridere di nuovo. Non c’era alcuna garanzia che la mia faccia potesse guarire da sola. Ringraziando il cielo, il sorriso è tornato e sono felicissima. Questo significa che mia figlia Papaya potrà vedermi sorridere per la prima volta.”ù



banner basso postfucina







  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

La ricetta dello strudel di zucca

Oggi prepariamo un dolce buono e sano che non ci farà sentire in colpa, lo strudel di zucca

Ecco la frutta che ti salva da infarto e ictus

Le antocianine presenti in alcuni tipi di frutta rappresentano uno scudo per la salute del cuore

Crostata senza glutine con marmellata di pesche

Una ricetta buona e sana, adatta anche ai celiaci

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Corsi - Prevenzione a tavola

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle