I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Dettagli OK

Frutti di bosco all’epatite A: è allarme

Sono partite le indagini della Procura di Torino in merito all'aumento di casi di epatite A registrati nelle scorse settimane

Pubblicato il 20/08/2013 da Prevenzione a tavola

Frutti di bosco all'epatite A. E' questa la sconcertante scoperta su cui sta indagando ora la Procura di Torino, sotto la guida del pm Raffaele Guariniello. A seguito di un aumento impressionante di casi di epatite A, legati al consumo di frutti di bosco, infatti, sono scattate le indagini che, per il momento, hanno portato all'apertura di un'inchiesta sulla diffusione dei prodotti congelati a base di more, lamponi, fragole e ribes contaminati dal virus. Ora, dieci aziende alimentari di Padova, Ferrara, Pavia, Parma e Cuneo sono finite nel mirino della Procura, per aver immesso sul mercato i cibi non sicuri. Al magistrato toccherà identificare i responsabili dell'avvenuto e, successivamente, li iscriverà nel registro degli indagati. Probabilmente dovrranno rispondere del reato di messa in commercio di alimenti pericolosi. Le aziende individuate si sono servite di frutti di bosco provenienti da paesi esteri come Ucraina, Romania, Serbia, Bulgaria, Canada e Polonia. Guariniello ha ordinato una nuova campagna di campionamenti, mentre il Ministero della Salute, già nei giorni scorsi, aveva diramato una circolare di allerta in sedici regioni.



banner basso postfucina







  • Segui Prevenzione a Tavola:





Leave a Reply

NOTIZIE + RECENTI

Pane di zucca: dalla Pianura Padana con delizia

È un tipico pane della bassa Pianura Padana dove si prepara con le meravigliose zucche mantovane

Il tempo dei carciofi: proprietà benefiche e trucchi per cucinarli

Da gustare da novembre ad aprile, ottimi per gli effetti farmacologici e terapeutici su fegato e cistifellea

Pisciammare: la nutriente colazione del passato

Un tempo si preparava per andare a lavorare nei campi, oggi può costituire un pasto sano e nutriente

4 ottimi motivi per mangiare i cavoli

Ortaggio antinfiammatorio e anti-raffreddore per eccellenza, da preferire crudo o al vapore

Come pulire e cucinare il cardo

Le sue coste sono molto ricche di acqua e fibre, vitamine B e C, sali minerali

Corsi - Prevenzione a tavola

Ricetta del Pan dei morti senza zucchero

Una versione senza zucchero e con farina integrale del Pan dei morti

La ricetta del castagnaccio

Ecco la ricetta sana e genuina del castagnaccio, senza zucchero o latte

Alla scoperta della Batata, la patata a basso indice glicemico

La batata è il tubero della salute: proprietà nutrizionali e qualche ricetta

Corsi - Prevenzione a tavola

La pasta non fa ingrassare ma rende felici

Gli endocrinologi svelano come godersi un piatto di pasta senza ingrassare

Maltagliati di farro con borlotti e castagne

Una ricetta autunnale, sana e golosa

Zuppa di lenticchie con castagne

Ricetta sana e gustosa, perfetta per l'autunno

Come scegliere una buona zucca? Ecco le differenze tra le diverse qualità

Mantovana, Delica, Napoletana, Violina: perché fanno bene e come cucinarle

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

Anemia da carenza di ferro? Ecco cosa mangiare

Quali sono i cibi che ne contengono di più?

Alla scoperta del topinambur, l’ortaggio che vi cambierà la vita

Il topinambur combina proprietà diuretiche con doti benefiche per abbassare la glicemia